13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cultura News

“Ieri, oggi. Domani”: e-book gratuito per chi resta a casa

Racconta le storie di Puglia e si scarica sul sito di Programma Sviluppo

“Ieri, oggi. Domani”: e-book gratuito per chi resta a casa
“Ieri, oggi. Domani”: e-book gratuito per chi resta a casa

Un e-book gratuito per chi resta a casa per l’emergen­za sanitaria rispettando, così come si deve, le norme varate dal Gover­no fino al prossimo 3 aprile.

L’iniziativa parte da Programma Sviluppo: il piccolo e-book nasce dal calendario 2020 dell’istituzio­ne formativa ed scaricabile scari­cabile dal sito programmasvilup­po.it.

«Il calendario “Ieri, oggi. Domani – Piccole e grandi storie di inge­gno pugliese” è nato – ha spiegato il direttore generale, Silvio Busi­co – per accompagnare nel corso dell’anno tutti coloro che voleva­no, mese per mese, ampliare le co­noscenze sulla storia della nostra terra. Oggi, con l’e-book vogliamo fare compagnia e rendere forma­tivi anche questi momenti inediti che in tanti stanno trascorrendo nelle loro case, offrendo l’occasio­ne di avventurarsi in grandi storie del folklore, delle usanze, delle scoperte e delle opere di Puglia raccontate da Marco Sebastio e il­lustrate da Alfonso Cirillo, in arte “Fonzy Nils”, già collaboratore di The Boston Globe, il Corriere del­la Sera e Indeed».

Nei giorni scorsi, adeguandosi alle misure imposte dal Governo, Pro­gramma Sviluppo ha sospeso tutte le attività formative e rinviato i di­versi eventi in cantiere per il mese di marzo.

«Noi restiamo a casa – ha aggiun­to Busico – e fa strano dirlo, abi­tuati come siamo in Programma Sviluppo a essere realtà dinamica, team in movimento. Eppure, da oggi, restiamo a casa. Senza snatu­rarci e senza rinunciare alla nostra missione: costruire futuro.

Oggi, però, costruire futuro signi­fica essere responsabili. Costrui­sce futuro chi oggi fa la sua parte affinché la nostra Puglia e l’Italia tutta possano mettersi alle spalle il più velocemente possibile l’emergenza in corso. Essere responsabili, per non vanificare lo sforzo che le istituzioni e le professioni medico-sanitarie stanno mettendo in campo in queste ore. E anche dalle mura domestiche è possibile costruire futuro, con piccoli e grandi gesti. Anche raccontare o riscoprire una storia, in questo momento, è gettare un piccolo ponte che – ha spiegato ancora il direttore generale – avvicina il momento in cui, insieme, dovremo rimboccarci le maniche e rimettere in moto il territorio». Nasce da questa considerazione l’idea di pubblicare il piccolo e-book, ridistribuendo gratuitamente le illustrazioni e le storie contenute nel calendario a edizione limitata: «È il modo – ha proseguito Busico – che abbiamo scelto per restare vicino alla nostra comunità. Per portare nelle case storie e colori. Alle storie d’ingegno di Puglia abbiamo dedicato il calendario 2020. Ci sembra il momento migliore per rileggerle».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche