15 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Maggio 2021 alle 14:20:20

Cronaca News

Sanificazione strade, turni raddoppiati

Melucci: «Grazie ai lavoratori di Kyma Amiu e Kyma Amat»

Sanificazione strade, turni raddoppiati
Sanificazione strade, turni raddoppiati

Sanificazione strade e mar­ciapiedi, raddoppiati i turni. L’azienda Kyma Ambiente – Amiu raddoppia i tur­ni previsti per la sanificazione di strade e marciapiedi. “Una misura che si rende necessaria data l’accuratezza con cui si sta eseguendo il lavoro. Non è escluso – fa sa­pere l’assessore alle società Paolo Castro­novi – che si decida di utilizzare un suppor­to esterno per rendere più veloci le attività”

Intanto anche i centri comunali di raccolta e le isole ecologiche gestiti da “Kyma Am­biente – Amiu” osserveranno la chiusura, per ridurre il rischio di contagio da Coro­navirus. La disposizione è stata adottata in linea con le più recenti decisioni del Go­verno e dell’Amministrazione Comunale, proprio per evitare ulteriori occasioni di assembramento. Per la medesima ragione si è deciso di sospendere anche il ritiro a domicilio degli ingombranti, tramite ap­puntamento fissato con il Numero Verde (che sospende anch’esso contestualmente le sue attività). Non si arresterà, invece, il servizio di recupero degli ingombranti abbandonati abusivamente, attività neces­saria per continuare a garantire il decoro cittadino anche in questo particolare mo­mento.

“Per molti nostri concittadini, soprattutto dove la raccolta dei rifiuti avviene con la modalità ‘porta a porta’, gli operatori di Kyma Ambiente – Amiu sono le uniche persone incrociate durante queste lunghe giornate di necessario isolamento” dichia­ra il sindaco Rinaldo Melucci. “Donne e uomini che sono al lavoro per garantire un servizio assolutamente essenziale, ma anche volti che sono diventati familiari, andando oltre la loro funzione. Perché in questo momento così difficile anche un ‘buongiorno’ detto a debita distanza, ma senza mediazioni, è un bene essenziale.

Penso, inoltre, al grande contributo di au­tisti e operatori di Kyma Mobilità – Amat. Per chi non ha mezzi propri di trasporto e, oggi, non può contare nemmeno sull’aiuto di un familiare, sono un’autentica salvezza.

So che molti cittadini hanno ringraziato tutti questi operatori, non solo per il lavoro svolto, ma proprio perché ogni giorno of­frono il conforto di una relazione umana, seppur fugace. A quei ringraziamenti sento di dover aggiungere il mio, anche perché continuano a prestare il loro servizio pur nutrendo gli stessi timori che ognuno di noi ha: la loro abnegazione, in questo mo­mento, è una lezione per tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche