13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cronaca News

Raccolta sangue, 500 donazioni in quattro giorni a Taranto

Donazione di sangue

Nei giorni scorsi la Asl di Taranto, attraverso la direzione strategica, ha rivolto un invito alla cittadinanza per sensibilizzarla sull’importanza di donare il sangue.

Taranto e provincia hanno ri­sposto in maniera massiva all’appello, tanto che in quattro giorni si sono registrate circa 500 donazioni, dimostrando, ancora una volta, grande senso civico, responsabilità e infinita solidarietà.

In un momento storico come quello attuale, nel quale la paura e la psicosi dilagano, in­coraggiando comportamenti a volte sconsiderati, la provincia tarantina sta reagendo con ra­zionalità e rispetto delle regole, ma anche con tanta generosità nei confronti dei più bisognosi.

A seguito del Decreto del Pre­sidente del Consiglio dei Mini­stri dello scorso 11 marzo, su tutto il territorio nazionale sono stati limitati gli spostamenti a contingenze lavorative, motivi di salute o casi di necessità. La donazione di sangue ed emo­componenti sono considerate dal Ministero della Salute delle “situazioni di necessità” e, per­tanto, annoverate tra gli spo­stamenti consentiti. I centri di raccolta, inoltre, rilasciano ap­posita certificazione come giu­stificativo per lo spostamento a chi ne fa richiesta.

Donare il sangue, quindi, non solo è consentito, ma è anche una buona azione che ci fa sen­tire utili in un momento in cui l’emergenza dettata dalla pan­demia in corso ci costringe a restare a casa e rinunciare alla nostra vita sociale.

La donazione è un gesto total­mente gratuito e sicuro, anche in questo periodo. Non ci sono, infatti, evidenze scientifiche sul fatto che il virus possa es­sere trasmesso per via ematica. Inoltre i centri di raccolta han­no attivato tutti i protocolli ne­cessari per tutelare i donatori e salvaguardarli da un eventuale rischio di contagio, anche attra­verso percorsi dedicati.

Al fine di evitare assembramen­ti, infatti, il servizio di Immu­noematologia del presidio SS. Annunziata di Taranto, colloca­to presso il Padiglione Vinci, ha attivato un servizio telefonico dedicato alla prenotazione del­le donazioni, al numero 099 – 4585875. Tramite tale servizio, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 13, è possibile fissare data e ora, in modo da garantire una moderata affluenza all’in­terno dei locali di attesa e man­tenere la distanza di sicurezza interpersonale.

Si possono effettuare fino a un massimo di cinque donazio­ni all’ora, con la possibilità di aggiungere e gestire donazioni giunte all’ultimo minuto.

Si ricorda che fino al 12 aprile ai donatori, oltre agli esami previ­sti per legge, sarà effettuato, con lo stesso prelievo, un ulteriore controllo gratuito: agli uomini il dosaggio del Psa, il cosiddet­to antigene prostatico specifico, che aumenta la possibilità di individuare una neoplasia della prostata in fase iniziale, mentre alle donne sarà eseguito il do­saggio del T4, analita specifico della funzionalità tiroidea.

Chiunque desideri donare a Ta­ranto e provincia può recarsi nei Centri Donazione Sangue di Ta­ranto, presso il presidio SS. An­nunziata, dal lunedì al sabato, dalle 7:30 alle 11, Castellaneta, presso il presidio Occidentale, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 12, Martina Franca, presso il presidio Valle d’Itria, dal lunedì al sabato dalle 8 alle 11, Man­duria, presso il presidio Orien­tale, lunedì, giovedì, venerdì dalle 8 alle 11.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche