14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 08:15:36

Cronaca News

Pugno duro del Comune, stretta sui negozi. Tutte le novità

Rinaldo Melucci
Rinaldo Melucci

Intervenendo in maniera ancor più specifica ri­spetto allo spirito dei decreti governativi, il sindaco Rinaldo Melucci ha firmato oggi un’or­dinanza che decreta la chiusu­ra per tutto il giorno dei punti vendita in modalità self-servi­ce di alimenti e bevande, noti come “H24”, sempre esclu­dendo le cosiddette “casette dell’acqua”. «Il tentativo di continuare a garantire questo servizio – ha spiegato il primo cittadino –, pur se in una fascia oraria ridotta, non ha avuto il riscontro atteso, poiché ancora molti cittadini ne hanno fat­to un uso smodato, ricreando quegli assembramenti che sono assolutamente vietati dalla norma esistente».

Un’altra misura urgente e con­tingibile disposta dall’ordinan­za è la modifica dell’orario di apertura (dalle 7:30 alle 18:30, anche in continuo) delle atti­vità commerciali già previste dal Dpcm dell’11 marzo negli allegati 1 e 2, nonché la loro chiusura nei giorni festivi. Re­stano escluse dalla restrizione farmacie e parafarmacie, che continueranno ad osservare il loro orario consueto. Inoltre, al fine di ridurre ancora l’esposi­zione dei cittadini al patogeno, anche i distributori automatici di tabacchi saranno operativi solo dalle 7:30 alle 18:30 dei giorni feriali.

Per quanto riguarda la vendita di generi alimentari, sono so­spese le attività di sommini­strazione in loco assimilabili alla ristorazione, anche di que­gli esercizi ancora aperti, come i panifici, rimanendo consentiti solo la vendita di prodotti pre­confezionati e la consegna a domicilio.

I gestori di tutti i distributori automatici che resteranno at­tivi, come quelli dei tabacchi, dei bancomat, delle casette dell’acqua, dei carburanti, del­le farmacie, ecc. dovranno pre­vedere la sanificazione ricor­rente durante il giorno dei loro impianti e dovranno conte­stualmente garantire la agevole presenza di guanti monouso, in grado di proteggere gli utenti dal rischio di contagio.

Tranne che per la chiusura dei punti self H24 e la restrizione oraria dei distributori automa­tici di tabacchi, immediata­mente operative, tutte le altre misure inserite nella nuova or­dinanza sindacale entreranno in vigore da sabato 21 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche