16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Maggio 2021 alle 15:41:06

Cronaca News

Spettacoli annullati: ecco le modalità di rimborso

Il Petruzzelli di Bari
Il Petruzzelli di Bari

BARI – Il Presidente di Agis Puglia e Basilicata, Giulio Dilo­nardo, spiega le modalità di rim­borso dei biglietti per tutti gli spettacoli rinviati dal 4 marzo scorso, cioè dalla promulgazione del primo DPCM.

«Per tutti gli spettacoli rinviati dal 4 marzo 2020 – dice Dilo­nardo – che sarà possibile ripro­grammare, rimangono validi i biglietti e gli abbonamenti emes­si. Per quelli che non sarà pos­sibile riprogrammare si provve­derà al rimborso tramite voucher da spendere presso lo stesso tea­tro o cinema durante la prossima stagione. Questa disposizione, in conformità al DL “Cura Italia” è valida per tutti i cinema e i teatri d’Italia e non solo della Puglia».

Dopo l’emanazione del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, Mi­sure di potenziamento del Ser­vizio sanitario nazionale econo­mico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, che prevede anche norme per il settore spettacolo dal vivo, ci­nema e audiovisivo, spettacolo viaggiante, Dilonardo ha com­mentato: «Siamo in una situa­zione gravissima. Sicuramente il nuovo decreto è un sostegno al settore, ma non basta.

Qui in Puglia siamo in attesa delle misure regionali che sono state richieste già al momento stesso dell’istituzione del tavo­lo di crisi, il 27 febbraio scorso. Agis e Anec sono vicini a tutti i lavoratori del settore spettacolo dal vivo, cinema e audiovisivo e spettacolo viaggiante e saranno sempre in prima linea per soste­nerne le istanze”.

Agis, in Puglia e Basilicata rap­presenta circa duecento scher­mi e la moltitudine dei teatri privati oltre che gli operatori di produzione ed esercizio di te­atro prosa, musica e danza, gli organizzatori di spettacoli e gli operatori dello spettacolo viag­giante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche