26 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Luglio 2021 alle 15:58:00

Cultura News

“Dantedì” al MarTa e dal… balcone

Dante Alighieri
Dante Alighieri

Mercoledì 25 marzo – data che gli studiosi individuano come inizio del viag­gio ultraterreno della Divina Commedia – in occasione del­la giornata dedicata al Sommo Poeta, il “Dantedì”, il Museo Archeologico Nazionale di Ta­ranto celebrerà il grande Dante Alighieri entrando nelle case di tutti attraverso i canali social del Museo (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube), grazie all’iniziativa “inMArTAvisio­ne”. L’appuntamento è alle 12, quando in tutta Italia migliaia di studenti reciteranno insieme, sulle piattaforme digitali per la didattica online, i primi versi dell’Inferno.

Il Museo Archeologico di Ta­ranto MarTa si unisce alle cele­brazioni ospitando speciali ap­profondimenti dedicati a Dante Alighieri a cura di Gianni Pitti­glio, storico dell’arte in servizio presso la Direzione Generale Educazione e Ricerca e presso la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Sempre il 25 marzo, ma alle ore 18, la “Società Dante Ali­ghieri” organizza la lettura “dal balcone” delle seguenti due ter­zine tratte dal V canto dell’In­ferno della Divina Commedia: “Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende, prese costui de la bella persona che mi fu tolta; è ‘l modo ancor m’offende”;

“Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer si forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona”.

1 Commento
  1. eugenio 1 anno ago
    Reply

    grande iniziativa, di spessore. penso però che sia stata poco pubblicizzata. spero nell’adesione delle suole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche