03 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2020 alle 19:14:04

News Provincia

Pulsano, le iniziative solidali del Comune

Il sindaco Lupoli: «Non potremmo arrivare ovunque se non ci fossero i volontari»

Il Palazzo di città di Pulsano
Il Palazzo di città di Pulsano

PULSANO – Inizitive solidali al tempo del Coronavirus.

“In risposta a questo grave e com­plesso periodo di emergenza è fondamentale oltre al lavoro quo­tidiano della Pubblica Ammini­strazione, l’aiuto ed il sostegno materiale deller persone privati nell’affrontare la situazione di calo economico nel settore lavorativo locale, caratterizzato dalla presen­za non soltanto di disoccupati e inoccupati, ma anche di lavorato­ri autonomi costretti a chiudere o ridurre la possibilità di guadagno-dice l’assessore ai Servizi Sociali Marika Mandorino- sono diversi i cittadini che in base alle proprie disponibilità mettono in campo ri­sorse in denaro o in beni di prima necessità incaricando l’Ammini­strazione comunale di provvedere alla ripartizione fra le famiglie locali che manifestano bisogno; al fine dunque di non frammentare gli aiuti di privati che stanno giun­gendo, anche per garantire traspa­renza e pari trattamento tra i citta­dini, si rende opportuno informare con un’unica ed ufficiale modalità comunicativa, tutta la popolazione degli aiuti che giungono per con­sentire le medesime modalità di beneficio, fatte salve le iniziative a sostegno delle famiglie e delle imprese adottate dal governo e di prossima erogazione”.Tra le inzia­tive l’assegnazione di 100 bonus spesa da 30 euro, attraverso l’ac­quisizione delle istanze di nuclei familiari che manifestino la neces­sità di avvalersene, secondo le mo­dalità e i criteri stabiliti dall’avviso pubblico approvato.Con tali istan­ze e dalla graduatoria che si forme­rà si parteciperà anche all’assegna­ zione di beni alimentari di prima necessità che sono stati donati da cittadini, commercianti o associa­zioni; l’istituzione i doi un vera e propria raccolta fondi (per tutti coloro che volessero contribuire alla causa aiutando chi ha più bi­sogno in questo momento donan­do attraverso il codice IBAN IT 12A0200879011000020138191, indicando nella causale “dona­zione per emergenza covid-19”. La terza iniziativa riguarda una campagna di animazione terri­toriale, dal titolo “Incontriamoci insieme com virtù virtualmente” e consiste nell’invitare i cittadini ad avviare gratuitamente mediante i social, momenti di socializzazio­ne, comunicazione, animazione creativa a favore della popolazione pulsanese in diversi ambiti di in­teresse come momenti di lettura, animazione per bambini, labora­tori di cucina, cucito, giardinaggio, scrittura, laboratori di motricità, oltre che disponibilità all’ascolto e compagnia da parte di psicologi o educatori e pedagogisti volontari. Chiunque volesse mettere a dispo­sizione la propria professionalità o le proprie capacità e competen­ze in diversi settori può inviare il proprio progetto all’ufficio servizi sociali alla seguente mail su ser­vsocpulsano@libero.it.Nelle scor­se settimane e dall’inizio dell’e­mergenza diverse altre importanti iniziative sono state messe in cam­po dall’Amministrazione Lupoli in ambito sociale.

Ad esempio l’attivazione del ser­vizio di prontofarmcao e pronto­spesa destinato a persone fragili come anziani, immunodepressi, disabili e persone sottoposte alla quarantena obbligatoria, prive di una rete familiare. Il servizio è a cura dell’Amministrazione che si autogestisce attraverso propri di­pendenti comunali nonché coope­rative in forza all’Ente ed è attivo dal lunedi al venerdì chiamando dalle 9 alle 12 il numero dell’uffi­cio servizi sociali 099/5312249.

Per quanto riguarda la spesa a domicilio per il resto della popo­lazione, al fine di limitare quan­to più possibile gli spostamenti, è stato redatto un elenco di tutte le attività commerciali di beni di prima necessità, curato e reso pub­blico dall’assessorato alle Attività Produttive, guidato da Francesco Marra. L’elenco riporta il nome dell’attività commerciale, la cate­goria merceologica, l’indirizzo e il recapito telefonico.E’ stato inoltre reso attivo a distanza lo Sportello Universo Donna, centro di ascolto per donne vittime di violenza sia fisica che psicologica, che era stato inaugurato nel novembre scorso e attivato in maniera permanente sul territorio di Pulsano. Per dare continuità ai casi che si erano già presentati e presi in cura, oltre che per accogliere nuove situazioni drammatiche lo sportello è in que­sto momento attivo 24 ore su 24 chiamando il numero telefonico 328/7482041. Il sindaco Francesco Lupoli ha evidenziato: “In questo emergenza surreale tanto è il lavo­ro che si sta svolgendo come pub­blica amministrazione per cercare di preservare il più possibile la nostra comunità e i nostri concit­tadini, ma non potremmo arrivare ovunque se non ci fossero tutti i volontari della protezione civile e di tutte le altre associazioni del territorio, gli imprenditori e gli stessi cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche