Cronaca News

Il Comune ringrazia i benefattori tarantini

«L’emergenza deve tirare fuori il meglio di noi»

Il Palazzo di Città di Taranto
Il Palazzo di Città di Taranto

Molte aziende e associazioni che operano sul territorio cittadino e provincia­le stanno offrendo il loro con­tributo per sostenere, attraverso l’Asl ionica, la parte più debole della società. Una vera e propria corsa alla solidarietà in questo particolare momento di emer­genza.

«È giusto tributare loro la no­stra gratitudine, quindi, perché attraverso l’amministrazione comunale passa il sentimento di una città intera – spiegano da Palazzo di Città – Questi bene­fattori, ognuno secondo le pro­prie disponibilità e in maniera differente, stanno sostenendo gli sforzi della sanità territoria­le per migliorare la risposta al contraccolpo della pandemia: dispositivi di protezione, at­trezzature, risorse economiche, tutto è indispensabile in questo frangente difficile».

«L’emergenza deve tirare fuori il meglio di noi – il commento del sindaco Rinaldo Melucci – e il gesto compiuto da questi benemeriti, che siano singoli, imprese o associazioni, dimo­stra che sta già accadendo. Il contributo che stanno offrendo è prezioso e ci rincuora, perché dimostra che non siamo soli nell’affrontare questa pande­mia, capace di ribaltare anche le più radicate convenzioni so­ciali. E su questi esempi che ri­costruiremo le nostre certezze, quando sarà tutto passato, sulla capacità di chi in un momento di difficoltà non si è chiuso al territorio, ma ha saputo esserne parte integrante».

«Di seguito e in ordine alfabe­tico, i nomi dei benefattori che, secondo le informazioni fino a oggi in nostro possesso – evi­denziano dal Comune – hanno offerto il loro contributo all’Asl di Taranto. Li ringraziamo, così come ringrazieremo ogni realtà della cui benemerenza verremo a conoscenza nei prossimi gior­ni. Accanto a loro, ringrazia­mo anche chiunque nelle setti­mane scorse, e nelle prossime, ha offerto e offrirà il proprio sostegno all’amministrazione comunale, una schiera altret­tanto vasta di buoni esempi: Associazione Formare Puglia; Befreest; Caramia; Castiglia; Centro Medicina Sociale e del­la Riabilitazione; Cisa; Comes; Confindustria Taranto; Dr Co­struzioni Meccaniche; Elsac Engineering; Emanuele Peluso; Eni; Metal Tirrena; Progeva; Programma Sviluppo; Quadra­to Divisione Industria; System House; Valentino Gennarini; Vp Service; Wired Soluzioni Informatiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche