21 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 15:52:00

News Spettacolo

Dalla Spagna il soul-jazz del Beat Bronco Organ Trio

In giro per il mondo fra dj, producer e consolle: si fa tappa a Madrid

Beat Bronco Organ Trio
Beat Bronco Organ Trio

Sono a Madrid per incontrare Antonio Pax Al­varez batterista e personaggio di spicco del “Beat Bronco Or­gan Trio”, band molto giovane ma che velocemente si è distinta al punto da attrarre l’attenzione dei critici internazionali e degli amanti del soul e del jazz.

I “Beat Bronco Organ” sono un trio soul-jazz spagnolo con uno stile tipicamente old school, groove vintage e suoni soul.

Il trio si è formato nell’estate del 2018 da tre Guru della sce­na funk / soul di Madrid e dopo una manciata di spettacoli di successo, ha messo su alcune melodie originali ai Funkameba Studios, quartier generale del noto gruppo funk “The Sweet Vandals”.

Poco dopo, la casa discografi­ca svizzera Rocafort Records, specializzata in soul, funk e groove dancefloor, si offre di mettere due canzoni a 45 giri come anticipo di un futuro LP. Il debutto del 7 pollici di Beat Bronco “Easy Baby” / “Geria­tric Dance” viene rilasciato nell’aprile 2019, accolto con entusiasmo dalla community funk e soul europea, america­na e giapponese. Il successo dei primi 45 dei Beat Bronco con­ferma che questo piccolo outfit spagnolo ha colpito nel segno: l’album di debutto, “Road Trip”, è stato pubblicato su LP e Di­gital via Rocafort proprio di recente, nel febbraio 2020, con­tinuando a conquistare sempre più fan e critici, tra cui Blues & Soul (Regno Unito), Flea Mar­ket Funk (Stati Uniti), Soultrain (DE), Rockerilla mag (IT) solo per citarne alcuni.

I Beat Bronco Organ Trio sono:

Gabri Casanova (Hammond organ), Lucas De Mulder (alla chitarra) e Antonio Pax Alvarez (alla batteria).

Gabri Casanova è uno dei mu­sicisti più talentuosi di questo strumento. Il suo sound soul può essere ascoltato in molti proget­ti diversi come The Sweet Van­dals, Vinila Von Vismark, Blue

Mode e tanti altri.

Attualmente Gabri sta regi­strando e suonando in tournée con la fantastica band soul Anaut. Ha sostenuto artisti soul come PP Arnold o Ann Sexton.

Lucas De Mulder vanta una va­sta eredità musicale che gli dà un suono blues nella migliore tradizione dei grandi chitarristi soul-jazz: Grant Green o Boo­galoo Joe Jones.

Lucas è un ex membro del funk unico e della band r’n’b, “Migh­ty Vamp”. Attualmente sta re­gistrando i suoi nuovi brani per Color Red a Denver, CO, di pro­prietà di Eddie Roberts di The New Mastersounds.

Il batterista del trio, Antonio Pax Alvarez, proviene dalla tra­dizione r’n’b e swing ed è un ex membro della mitica band spa­gnola funk-soul-blues Speak­low, Tres Hombres, Black Jam, Los Reyes Del KO. Pax è andato in tournée in tutto il mondo sostenendo ogni gene­re di formazione, oltre ad artisti soul e blues come Irma Thomas e la Muddy Waters Band, di Bob Margolin.

È proprio a lui che chiedo di raccontarci quale momento la musica viva, oggi, nel suo Pa­ese:

Mi premette che parlerà della scena musicale dal vivo prima del Covid-19.

«A Madrid – dice – tutto era vi­brante e selvaggio.

Nonostante il fatto che mol­ti club storici abbiano dovuto chiudere i battenti per le molte diverse ragioni che tutti cono­sciamo, alcuni club resistono ancora durante questi tempi difficili e programmano tutti i tipi di gruppi musicali per sod­disfare le esigenze e i gusti dei visitatori locali.

Madrid è conosciuta per essere una città divertente, grande e alla mano.

Molti musicisti, provenienti da diverse parti del mondo, hanno fatto di questa città la loro casa, mescolandosi con la comunità locale e creando una rete dove tutti si intrufolano e si mischia­no con tutti.

Agli spagnoli piace ballare, sta­re alzati fino a tardi e divertir­si. Niente di meglio delle band funk e soul per rendere la cosa ancora più piacevole.

Le jam session a tarda notte, gli spettacoli di matinée la dome­nica, i musicisti di strada, fanno di tutto per rendere Madrid il centro del mondo».

Come consuetudine, arriva il momento delle dieci tracce pre­ferite dai nostri artisti.

Eccole.

01) No Sayers – True Lovers

02) Yeti, Set, Go – Polyrhyth­mics

03) Red Beard – Lucky Brown

04) It’s Only Us – Monophonics

05) Crab Apple – Idris Muham­mad

06) Boogie – John Bartel

07) Shake It – Five Corners Quintet

08) Moonchild -Captain Sky

09) I Yike It – Gap Band

10)Eternal Question – Beat Bronco Organ Trio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche