12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 07:11:00

Cronaca News

“Non è l’Arena” di La 7, la Asl di Taranto: «L’intervista non riflette il reale significato di quanto dichiarato dal Dg»


Stefano Rossi

Con riferimento all’intervista di Danilo Lupo a Stefano Rossi, Direttore Generale di ASL Taranto, trasmessa durante il programma “Non è l’Arena”, in onda su La7 lo scorso 20 aprile 2020, la Asl di Taranto precisa:

«Il video dell’intervista mandata effettivamente in onda – della durata totale di 2,31 minuti – è il frutto di una lunga intervista complessiva, della quale si trasmette il video integrale della durata di circa 20 minuti.

Il montaggio di quanto mandato in onda non comprende – evidentemente – numerosi passaggi cruciali relativi a quanto dichiarato dall’avvocato Rossi al microfono: tali tagli compromettono in modo importante e decisivo la logicità conseguenziale dei fatti esposti. Quello che emerge nell’intervista finale non riflette il reale significato di quanto dichiarato da Stefano Rossi al giornalista, chiaramente evincibile invece dal video integrale.

Nel video integrale si nota come tante domande, poste dal giornalista al direttore generale, siano state totalmente omesse, e le risposte inserite nel video finale sono in realtà “tagli” rispetto a quanto effettivamente risposto per ogni quesito. Non emergono indecisioni, tentennamenti o mancate risposte, come nel video montaggio trasmesso in puntata.  Si evidenzia, inoltre, che il passaggio finale del video pubblicato da La7 (dal minuto 2,18 in poi) è a tutti gli effetti girato ad intervista conclusa, dopo i saluti finali e a telecamere “ufficialmente” spente. Accompagnando la troupe televisiva alla porta a fine intervista, viene ripreso un breve dialogo informale con dirigente medico sopraggiunta, la quale semplicemente conferma e assicura in merito a quanto già affermato dal direttore generale. Questi pochi secondi di ripresa non danno valore aggiunto al contenuto delle risposte fornite durante l’intervista, ma si ritiene inutile e fuorviante il loro inserimento sia perché fuori contesto, sia per l’omissione delle tante informazioni rilasciate prima».

Questo il video integrale diffuso dalla Asl di Taranto:

Intervista di Danilo Lupo a Stefano Rossi, Direttore Generale ASL Taranto – Il video integrale

Con riferimento all’intervista di Danilo Lupo a Stefano Rossi, Direttore Generale di ASL Taranto, trasmessa durante il programma “Non è l’Arena”, in onda su La7 lo scorso 20 aprile 2020, si precisa quanto segue. Il video dell’intervista mandata effettivamente in onda – della durata totale di 2,31 minuti – è il frutto di una lunga intervista complessiva, della quale si trasmette (in allegato) il video integrale della durata di circa 20 minuti. Il montaggio di quanto mandato in onda non comprende – evidentemente – numerosi passaggi cruciali relativi a quanto dichiarato dall’avvocato Rossi al microfono: tali tagli compromettono in modo importante e decisivo la logicità conseguenziale dei fatti esposti. Quello che emerge nell’intervista finale non riflette il reale significato di quanto dichiarato da Stefano Rossi al giornalista, chiaramente evincibile invece dal video integrale. Nel video integrale si nota come tante domande, poste dal giornalista al direttore generale, siano state totalmente omesse, e le risposte inserite nel video finale sono in realtà “tagli” rispetto a quanto effettivamente risposto per ogni quesito. Non emergono indecisioni, tentennamenti o mancate risposte, come nel video montaggio trasmesso in puntata. Si evidenzia, inoltre, che il passaggio finale del video pubblicato da La7 (dal minuto 2,18 in poi) è a tutti gli effetti girato ad intervista conclusa, dopo i saluti finali e a telecamere “ufficialmente” spente. Accompagnando la troupe televisiva alla porta a fine intervista, viene ripreso un breve dialogo informale con dirigente medico sopraggiunta, la quale semplicemente conferma e assicura in merito a quanto già affermato dal direttore generale. Questi pochi secondi di ripresa non danno valore aggiunto al contenuto delle risposte fornite durante l’intervista, ma si ritiene inutile e fuorviante il loro inserimento sia perché fuori contesto, sia per l’omissione delle tante informazioni rilasciate prima.

Pubblicato da ASL Taranto su Mercoledì 22 aprile 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche