21 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2020 alle 16:38:07

Festa del S.S. Crocifisso a Monteiasi
Festa del S.S. Crocifisso a Monteiasi

MONTEIASI – Pur nelle ristret­tezze enormi che sono tutt’ora im­poste dal Coronavirus, la cittadina di Monteiasi non è voluta mancare all’appuntamento primaverile con la festa del S.S. Crocifisso. La ri­correnza soprattutto religiosa più che civile di questo periodo è fa­miliarmente denominata dai Mon­teiasini “lu Crucifissu piccinnu” (ovvero il Crocifisso piccolo), per distinguerla da quella più fastosa vera e propria de “lu Crucifissu cranni” (ovvero il Crocifisso gran­de), che poi è la giornata dedicata dalla Chiesa cattolica all’Esalta­zione della Croce. Nella ricorrenza del prossimo 3 maggio invece si ricorda l’antica solennità del ritro­vamento della Croce, ormai sop­pressa ma rimasta a Monteiasi per tradizione.

Si tratta comunque di una devozione alla Croce di Cristo qui molto sentita, che si tramanda da oltre tre secoli ed assume in questo tempo che stiamo vivendo, un momento di aggregazione di questa comunità, non solo per i cit­tadini che vivono nel paese ma so­prattutto per chi è fuori per studio o per lavoro ed è rimasto bloccato in quei luoghi a seguito del coro­navirus. Mancando la possibilità in termini organizzativi sia civili che religiosi di affluenza fisica delle persone ai soliti momenti di festa, saranno i social a dare la possibili­tà di poter ricordare l’attaccamento alle proprie radici tradizionali e di fede. A dare una mano in questo campo il Gruppo Giovani della parrocchia S. Giovanni Battista e l’apposito Comitato SS Crocifisso, attraverso le cui pagine facebook sarà possibile vedere e ascoltare le cerimonie religiose. Il triduo parti­rà già questa sera 30 aprile e si pro­trarrà sino al 2 maggio prossimo, con la Venerazione Silenziosa del SS. Crocifisso alle ore 16, mentre a partire dalle ore 18 la Celebrazione dei Vespri (tramite la pagina face­book Comitato del SS. Crocifisso).

La giornata del 3 maggio prossi­mo, invece, solennità della Croce, per le ore 11.oo è prevista la cele­brazione Eucaristica e, a seguire, benedizione del paese di Monteia­si attraverso la sacra reliquia, ese­guita in piazza Maria Immacolata (entrambe trasmesse dalla pagi­na facebook del Gruppo Giovani della parrocchia e da quella del Sindaco Cosimo Ciura). Chiudia­mo ricordando il messaggio quasi profetico lanciato alla comunità da don Antonio Papagni parroco di Monteiasi nella festa del Crocifis­so dell’anno scorso: “Ti salutiamo croce, nostra unica speranza. In questo tempo di passione accresci la grazia dei voti e cancella le col­pe ai peccatori”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche