29 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Ottobre 2020 alle 19:53:45

News Provincia

L’Istituto “E. Morante” di Crispiano canta Diodato

I docenti dell’alberghiero dedicano agli alunni “Adesso, è tutto ciò che avremo”

L’Istituto “E. Morante” di Crispiano canta Diodato
L’Istituto “E. Morante” di Crispiano canta Diodato

CRISPIANO – L’anno 2020 lo ri­corderemo senz’altro per aver mo­dificato lo stile di vita e le abitudi­ni di tutti noi. Abbiamo dovuto fare i conti con la solitudine, con il sacrificio e la privazione dei rapporti umani. Così la socialità si è spostata dal livello umano, fisico, a un livello virtuale, a distanza.

Non avremmo mai potuto imma­ginare, sino a questo momento, che la tecnologia potesse essere un così potente mezzo di comuni­cazione, tale da avvicinarci e darci la possibilità di continuare vivere la quotidianità. Abbiamo visto lo svilupparsi dello Smart working fin ora bandito da molte aziende in Italia e addirittura la didattica a distanza, un paradosso se pensia­mo alla scuola come contenitore di menti, come fucina di contatti, rapporti umani diretti, scontri ge­nerazionali, studio, colloquio.

L’Istituto “E. Morante” di Crispiano canta Diodato
L’Istituto “E. Morante” di Crispiano canta Diodato

La didattica a distanza ha rivolu­zionato la scuola così come le di­stanze, i silenzi, le paure hanno accompagnato il lavoro di tutti, studenti e docenti compresi, colle­gati da un unico filo interconnes­so: la conoscenza.

I docenti hanno giocato un ruolo fondamentale in questa partita, non hanno mai dimenticato la loro MISSION, ovvero ispirare ì propri alunni , motivarli a fare della loro vita un capolavoro, anche e sopra­tutto in momenti difficili come questo.

È proprio ai loro studenti, il corpo docenti dell’Istituto Elsa Morante ha voluto trasmettere tutto l’a­more utilizzando come mezzo la Musica. “Adesso, è tutto ciò che avremo” le parole del cantautore Tarantino Antonio Diodato, un monito di speranza, un inno alla vita che tornerà, più forte di pri­ma.

Pensare al momento in cui ritro­varsi in un abbraccio sarà norma­le e finalmente “alzeremo la testa dai cellulari” e vivremo tutto per davvero.

L’Istituto “E. Morante” di Crispiano canta Diodato
L’Istituto “E. Morante” di Crispiano canta Diodato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche