23 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Gennaio 2022 alle 18:30:38

News Provincia di Taranto

Mascherine e visiere protettive ai medici a Grottaglie

Saranno consegnate dal Comune

Ciro D’Alò
Ciro D’Alò

GROTTAGLIE – Solidarietà dal Comune di Grottaglie a medici e pediatri di base: saranno donate mascherine e visiere protettive.

La Cooperativa San Bernardo in­tanto dona al Comune di Grotta­glie un saturimetro ed un termo­metro ad infrarossi

“L’amministrazione comunale, in questo momento di graduale ri­presa delle attività e nell’ottica di dover assicurare maggiore tutela della salute dei cittadini, conse­gnerà ai medici di medicina ge­nerale ed ai pediatri che prestano assistenza nel territorio comunale delle mascherine chirurgiche e visiere protettive indispensabili per preservarli dal contagio- dice il sindaco Ciro D’Alò- un piccolo supporto che permetterà ai medi­ci che si trovano ad avere una ca­renza di materiali, di proteggere sé stessi ed i propri pazienti con un presidio indispensabile ad impedire eventuali contagi. Le visiere para schizzi, che saranno distribuite dalla prossima setti­mana tramite la Croce Rossa nel­la misura di una per ogni opera­tore sanitario, sono conformi alle norme e possono essere sanificate e riutilizzate più volte.

In queste settimane di grande emergenza, il Comune di Grot­taglie, grazie alle disponibilità della Protezione Civile Regionale e alle donazioni ricevute da parte di privati, è riuscito a raccogliere un buon quantitativo di masche­rine.

L’emergenza da Covid-19 ha cre­ato un allarme mondiale senza precedenti e continua tuttora ad infondere in tutti noi paura ed in­certezza per come sarà la nostra vita quotidiana in futuro. Questo ci ha fatto scoprire quanto siamo molto più fragili di quanto potes­simo pensare- prosegue il primo cittadino-anche se le misure di contenimento e le restrizioni si stanno gradualmente allentan­do, non dobbiamo abbassare la guardia e l’Amministrazione comunale intende lanciare que­sto messaggio di responsabilità e mostrare vicinanza proprio ai soggetti più fragili e alle persone anziane della nostra Comunità.

Pertanto, ha deciso di donare 400 mascherine da utilizzare per il personale e/o gli ospiti della Casa di riposo “San Francesco de Geronimo”, alla Cooperativa “Dast” e alla Coperativa “Ami­ci”. In base alla disponibilità nei magazzini comunali, sarà pre­disposta la donazione di alcune mascherine anche ai cittadini che ne faranno richiesta, con di­sabilità grave (legge 104, art 3 comma 3) e che hanno necessità di uscire per attività di assisten­za e/o fisioterapia. Un segnale di attenzione e, insieme, di ripre­sa che parte da chi la fragilità la vive ogni giorno. Un messaggio di speranza per il futuro affinché la vita delle persone con disabilità e anziane possano effettivamente ricominciare usufruendo nuova­mente, in sicurezza, di occasioni relazionali e sociali.

La solidarietà però non si ferma neanche nei confronti del Comu­ne di Grottaglie. La Cooperativa San Bernardo, infatti, nell’ottica della piena collaborazione che l’ha sempre contraddistinta in questi anni, ha donato all’Ente un termometro a infrarossi, idoneo per la misurazione della tempe­ratura corporea senza contatto e che è destinato a diventare un di­spositivo essenziale in molti uffici pubblici. Inoltre, la stessa coope­rativa ha fornito al Comune un saturimetro; un ulteriore presidio che può aiutare a monitorare lo stato di salute. Con il saturimetro, infatti, si misura la saturazione di ossigeno dell’emoglobina pre­sente nel sangue. In altre parole, verifica come sta andando l’ossi­genazione del sangue e se quindi i nostri polmoni stanno funzionan­do bene.

Un’enorme macchina della soli­darietà in movimento, destina­ta alla comunità per il tramite dell’amministrazione-conclude Ciro D’Alò- in questo periodo ho constatato che la solidarietà è contagiosa, più di qualsiasi virus e questo grande valore deve por­tarci tutti a riconsiderare il fatto che l’individualismo è un disvalo­re e che il valore positivo è solo quello collettivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche