News Provincia

Faggiano, «Nessun caso positivo Facciamo gli scongiuri»

Il sindaco Antonio Cardea parla del Coronavirus

Antonio Cardea
Antonio Cardea

FAGGIANO- Nella fervida at­tesa del compimento della co­siddetta fase 2 e della ripartenza con la fase 3, viene da doman­darsi cosa ne sarà del post-qua­rantena?

Per rispondere a questa do­manda e in attesa delle dispo­sizioni degli esperti già al la­voro da tempo, ci siamo rifatti direttamente ai cittadini della provincia di Taranto, chiamati comunque a seguire ancora le restrizioni imposte dal gover­no. Abbiamo parlato col primo cittadino di Faggiano Antonio Cardea.

Allora Sindaco che aria tira nel suo paese?
Diciamo che ad oggi non ci sono casi positivi, naturalmen­te facendo i dovuti scongiuri. Non nascondo che sono un pò preoccupato, perché adesso con più libertà dovremmo stare an­cora più attenti alle distanze e soprattutto all’uso delle ma­scherine.

Ma in giro c’è più gente per strada?
Si vede più movimento, però registro anche molta responsa­bilità sia da parte dei ragazzi che dei più grandi. Poi la solita fila davanti ai negozi.

E i commercianti cosa dicono in merito alle aperture con tutti i crismi igienici da adot­tare?
Sono sicuramente un po sco­raggiati, ma nello stesso tempo vogliosi di aprire.

E lei cosa ne pensa sulla ri­partenza di tutte le attività?
Personalmente sono d’accor­do con le aperture, rispettando però le regole. Spero che tutto vada bene.

Avanti allora ma con prudenza e regole di distanziamento so­ciale, sembra suggerire Anto­nio Cardea, primo cittadino di Faggiano. Possiamo fare sicura­mente nostre le sue perplessità e preoccupazioni unite alla gran voglia di ripartire e ritornare ai tempi pre-covid19 che aleg­giano praticamente ovunque.E come dargli torto, vista l’attuale particolare situazione che stia­mo ancora vivendo?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche