20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 06:40:48

Antonio Macripò
Antonio Macripò

Periodo compli­cato per ognuno quello appena trascorso, che inizia solo adesso a farci ben sperare in un futuro più sereno e proiettato ad una normalità mai tanto agogna­ta come in questi ultimi mesi. Proprio in questa prospettiva che iniziano a rombare i moto­ri anche per Antonio Macripò; dopo un periodo di fermo socia­le quantomai necessario, solo adesso iniziano i primi test che aprono ai nuovi appuntamenti agonistici ai quali sarà chiama­to il giovane pilota tarantino. I primi allenamenti a porte chiu­se sono iniziati presso la Pista Fanelli e il nuovo impianto di Cassano; kartodromi al top per misurarsi con i grandi cam­pioni nazionali che iniziano a sgranchirsi dopo questo fermo forzato. A bordo del suo Tony kart motorizzato Iame, Macri­pò non sembra aver smarrito lo smalto competitivo che lo ha contraddistinto nei mesi passati. Velocissimo e tecnico ha ini­ziato una preparazione che lo porterà ad affrontare le ultime gare previste in calendario con­cernenti il campionato regio­nale, italiano ed internazionale sempre supportato dal team di Andrea Curri che si conferma come leader a livello nazionale nella gestione tecnica e logisti­ca dei promettenti piloti locali, per prepararli ad appuntamenti sportivi sempre più impegnativi e duri da affrontare.

Le novità sono tante per Anto­nio Macripò, il quale nella pri­ma settimana di luglio si appre­sta ad affrontare il primo test di adattamento su una Vw Golf TCR impegnata nel campionato italiano turismo per saggiarne le potenzialità ed iniziare così ad affacciarsi a grandi passi verso l’automobilismo professionisti­co a partire dalla stagione 2021.

In questo caso il team di sup­porto è forse il più prestigioso a livello internazionale, che gli garantirà la giusta base di inizio per disputare qualche gara del campionato italiano già a par­tire da questa stagione per poi affrontare l’intero campionato a partire dal prossimo anno.

Dunque kart ed automobilismo a ruote coperte, rappresentano l’impegno a 360 gradi che An­tonio Macripò si assume per dare prestigio al territorio ta­rantino, che in ambito motori­stico, vuole rispolverare i fasti di un passato sopito ormai da troppo tempo.

Maturità classica tra pochi gior­ni, test di ingresso universitario a seguire, sono gli tri impegni inderogabili che il giovane An­tonio ha messo in cantiere…sia­mo sicuri che il suo impegno su cosi tanti fronti rappresentino la base sulla quale costruite un futuro fantastico per il talento dello Joni_ Co Team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche