26 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 22:11:00

Cronaca News

Rimpasto nella giunta del Comune di Taranto. Ecco tutti i nomi

Il Palazzo di Città di Taranto
Il Palazzo di Città di Taranto

Tre new entry nella Giunta comunale. Nel pomeriggio di ieri, il sindaco Rinaldo Melucci ha ufficializzato le modifiche all’as­setto della Giunta comunale. Con­fermati Fabiano Marti (Cultura, Sport ed Eventi); Ubaldo Occhine­gro (Lavori Pubblici, Pianificazione Strategica ed Innovazione); France­sca Viggiano (Patrimonio, Politiche abitative ed Urp); Gabriella Fico­celli (Welfare, Politiche Giovanili ed Integrazione); Gianni Cataldino (Polizia Locale, Mobilità e Risorsa Mare); Paolo Castronovi (Affari Generali, Risorse Umane e Società Partecipate). Fanno il loro ingresso nell’Esecutivo Fabrizio Manzulli (Sviluppo Economico, Turismo e Marketing Territoriale); Annalisa Adamo (Ambiente, Legalità e Qua­lità della Vita); Francesca Portacci (Pubblica Istruzione, Università e Transizione Giusta). Restano fuori dalla Giunta, invece, Augusto Res­sa e Deborah Cinquepalmi.

Almeno per ora, il sindaco Me­lucci ha deciso di tenere per sè le importanti deleghe alla Program­mazione economico-finanziaria e all’Urbanistica. Inoltre, si riserva l’individuazione del nuovo Vicesin­daco (incarico fino a ieri ricoperto da Paolo Castronovi). «In occasione del decreto di nomina – fanno sapere da Palazzo di Città – il sindaco ha voluto esprimere la sua piena grati­tudine agli assessori Augusto Ressa e Deborah Cinquepalmi che hanno egregiamente condotto a termine il lavoro che era stato assegnato loro nella programmazione amministra­tiva, nonché all’Assessore Castrono­vi per l’analogo impegno svolto in qualità di vicesindaco».

«È stato un anno ricco di impegni, spesso assunti con risorse esigue e in mezzo a mille complicazioni burocratiche e di pianta organica, ma i risultati brillanti di queste due personalità indiscusse della nostra comunità non passeranno, sono un patrimonio importante per tutti noi – ha evidenziato il primo citta­dino – Se oggi abbiamo finalmente un piano del dimensionamento scolastico, stiamo lanciando un grande piano scuola, se possiamo competere ad alto livello per la ca­pitale italiana della cultura o stiamo recuperando gioielli identitari come Casa Pasiello, solo per citare degli esempi, lo dobbiamo anche a questi Assessori, che senza alcuna frase di circostanza vorremmo facessero ancora parte della nostra squadra, nei tanti frangenti che l’Ammini­strazione comunale ha da curare da qui ai prossimi anni. La città è anche grata dello stile e della disponibilità offerta da Paolo Castronovi in un ruolo affatto agevole, rimettiamoci tutti con entusiasmo a lavoro».

Sempre ieri, durante l’assemblea dei soci tenuta a Palazzo di Città, il sin­daco Rinaldo Melucci ha nominato il nuovo CdA della società partecipata “Kyma Ambiente – Amiu”. Ricoprirà il ruolo di presidente dell’organo am­ministrativo l’avvocato Giampiero Mancarelli, che sarà affiancato dal vicepresidente dott.ssa Vittoria Car­done e dal riconfermato avv. Daniele D’Ambrosio. «Auguro al nuovo CdA di poter lavorare proficuamente – le parole del sindaco Melucci – conti­nuando nell’azione di rinnovamento che abbiamo inaugurato per “Kyma Ambiente – Amiu”. Contestualmente sento di dover ringraziare il CdA uscente per il lavoro svolto: ha con­sentito all’azienda di superare annose difficoltà e di proiettarsi verso il futu­ro, tutti gli obiettivi che avevamo loro indicato sono stati raggiunti e sono ora il patrimonio che viene messo nelle mani del nuovo CdA. Questa ripartenza consentirà di consolidarlo, consentendo all’azienda di procedere lungo il percorso della transizione che individua tutta l’azione dell’ammini­strazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche