News Spettacolo

Villa Peripato riapre a cinema e teatro

La presentazione della rassegna teatrale e cinematografica nell’estate 2020

Villa Peripato riapre a cinema e teatro - Foto Francesco Manfuso
Villa Peripato riapre a cinema e teatro - Foto Francesco Manfuso

È stata presentata ieri, nei giardini de La Capanni­na in Villa Peripato, la rassegna estiva teatrale e cinematogra­fica voluta da “Il Palcoscenico Taranto”, società che gestisce la zona teatro e bar.

«Complimenti agli organizzatori e al direttore artistico, Gabriel­la Casabona, per le scelte fatte – ha dichiarato l’assessore alla cultura, Fabiano Marti, presen­te all’incontro con i giornalisti – Scelte che vedranno protago­niste le compagnie teatrali ama­toriali locali, cosa che mi rende particolarmente orgoglioso.

Sono contento che questo splen­dido angolo verde di Taranto, sia quello ad aprire per primo dopo le lunghe settimane di quaran­tena che hanno bloccato tutti. Il fatto che gli spettacoli e i film – ha concluso Marti – saranno rap­presentati all’aperto, ci assicura poi quel necessario distanzia­mento previsto dal Governo per riaccendere i riflettori sul mon­do dello spettacolo in completa sicurezza». Si parte domenica 28 e lunedì 29 giugno con il doppio appunta­mento con il cinema, mentre ve­nerdì, 3 luglio, come già da noi annunciato qualche giorno fa, il sipario si aprirà sul teatro con la messa in scena dello spettacolo di cabaret (il primo dei dodici in cartellone) dal titolo “Emmo? Facimene ‘na bella resate”. Sul palco la compagnia di Lino Con­te.

Dodici anche i film in program­mazione, scelti dal direttore arti­stico Elio Donatelli. Eccoli: “18 Regali”, di Francesco Amato (28 e 29 giugno); “1917”, film vincitore di tre Premi Oscar con la regia di Sam Mendes (5 e 6 luglio); “L’ufficiale e la spia”, di Roman Polanski (12 e 13 luglio); “Cena con delitto”, di Rian Jonson (19 e 20 luglio); “Marie Curie”, autobiografico, di Marie Noelle (26 e 27 luglio); “Gli anni più belli”, di Gabriele Muccino (2 e 3 agosto); “Picco­le donne”, di Greta Gerwing (9 e 10 agosto); anteprima nazio­nale di “Volevo nascondermi”, di Giorgio Diritti (15 e 16 ago­sto); “Tutto il mio folle amore”, di Gabriele Salvatores (23 e 24 agosto); “Le ragazze di Wall Street”, di Lorene Scafaria (30 e 31 agosto); “Il diritto di op­porsi”, prima visione, di Daniel Cretton (6 e 7 settembre); “La dea fortuna”, di Ferzan Ozpe­tek (13 e 14 settembre).

Info e prenotazioni al 338:1532872. Costo del biglietto, posto unico : euro 5,00. Inizio proiezione film: ore 21.

L’organizzazione di ciascun ap­puntamento, come si diceva, terrà presente le disposizioni governative. Pertanto persone appartenenti alla medesima fa­miglia potranno sedersi uno ac­canto all’altro, fra persone che non si conoscono invece ci sa­ranno due posti a sedere vuoti.

Per gli spettatori accessi per l’entrata e l’uscita differenziati, affinché non ci si incroci frontal­mente. Ingresso al botteghino e alla zona teatro coordinato dalla Protezione Civile. Non ci sarà obbligo di mascherina perchè all’aperto. Protezione in vetro al botteghino per assicurare il do­vuto distanziamento tra operato­ri e pubblico.

Sul palco gli attori saranno di­stanziati tra di loro e saranno utilizzate le cosiddette ‘tartaru­ghe’ microfoni collocati diretta­mente sul palco. Alcune compa­gnie utilizzeranno gli archetti, ma saranno personali.

L’altra novità di quest’anno è rappresentata dal fatto che la prevendita, con l’aggiunta di euro 0,50 sul biglietto d’ingres­so (di euro 1,00 sui biglietti da euro 10,00 in su), sarà effettua­ta al botteghino del Teatro (in­gresso via Pitagora) nei giorni di lunedì e giovedì, dalle ore 19,30 alle 20,30, al fine di evitare code e possibile ritardo sull’orario di inizio spettacolo. Rimane inva­riata la vendita dei biglietti la sera dello spettacolo a partire dalle ore 19,00, solo per il mede­simo spettacolo, sarà invece pos­sibile prenotare per gli spettacoli successivi e ritirare il biglietto la settimana seguente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche