News Spettacolo

Tosca madrina del Taranto Jazz Festival

Presentata la prima edizione della rassegna

Tosca
Tosca

Tre giorni di buona musica, dal 17 al 19 luglio, con la prima edizione del “Taranto jazz Festival”, presentata ieri alla pre­senza del vicesindaco e assessore alla Cultura di Taranto, Fabiano Marti, dell’ideatore ed organizza­tore dell’evento, il musicista An­tonio Oliveti e di Stefania Ressa (Due Mari WineFest).

Organizzata dall’associazione “Ta­ranto jazz Festival” e dal Comune di Taranto, la manifestazione avrà come madrina d’eccezione la can­tante Tosca che ha da poco colle­zionato due Targhe Tenco: quella per la Miglior Canzone con “Ho amato tutto” (scritta da Pietro Can­tarelli e portata in gara all’ultimo Festival di Sanremo) e quella per Miglior Album di interprete con “Morabeza”.

Il tour estivo della cantautrice ro­mana, “Direzione Morabeza”, par­te proprio da Taranto il 18 luglio. D’eccezione anche la location, Piazza Castello, di fronte Palazzo di Città, per la prima volta sarà allestita per un evento di portata nazionale.

Per l’occasione e con la partner­ship del Due Mari WineFest, sarà ricreato una sorta di jazz club all’a­perto in cui agli spettatori che assi­steranno ai concerti delle 3 serate principali (17-18-19 luglio) como­damente seduti, sarà servito ottimo vino pugliese accompagnato da un aperitivo.

Per mantenere il distanziamento previto per Covid19, i posti dispo­nibili saranno solo 250 ogni sera.

«Il Taranto Jazz Festival è un altro sogno che si realizza, perché stia­mo lavorando da anni proprio alla creazione di Festival che abbiano il marchio di Taranto, che siano iden­tificativi della città e ripetibili negli anni – ha commenta Fabiano Mar­ti – Abbiamo già visto nascere, gra­zie alla collaborazione dell’Am­ministrazione con operatori locali intraprendenti e capaci, il ‘Magna Grecia Festival’, il ‘Taranto Ope­ra Festival’, il ‘Paisiello Festival’. Mancava un festival jazz ed è ar­rivato grazie ad Antonio Oliveti e alla sua associazione. Sarà una kermesse di altissimo livello che coinvolgerà anche decine di artisti tarantini. Stiamo cambiando il per­corso culturale della città e questa è sicuramente la strada giusta».

«Erano anni che sognavo di cre­are un Festival del genere – ha aggiunto Oliveti – Da musicista e percussionista quale sono, ho voluto fortemente che la mia città si trasformasse in una cassa di risonanza della cultura jazz e della musica in genere. Sono contento che si sia creata una bella sinergia con l’assessore Marti e con il Comune di Taranto che ha subito appoggiato l’iniziativa. L’obiettivo è far sì che a questa seguano altre edizioni, tanto che stiamo già pensando a quella invernale» I primi tre giorni della manifestazione – dal 14 al 16 luglio – saranno dedicati all’esaltazione degli artisti locali che si esibiranno in alcune delle attività commerciali tarantine che hanno aderito alla manifestazione in qualità di sponsor e partner. Gli ultimi 3 giorni – dal 17 al 19 luglio – l’evento si sposterà in Piazza Castello. Ecco, nel dettaglio, il programma: 17 luglio: Connie Valentini, Daniele Di Bonaventura, Luca Aquino, che hanno calcato i palchi dei più importanti festival nazionali e internazionali; 18 luglio: Tosca. Cantante, attrice eclettica, ricercatrice musicale e sperimentatrice, da sempre affascinata dalle musiche tradizionali di tutto mondo. Inizia il suo percorso artistico in una piccola compagnia teatrale di Checco Durante. È in un piano bar romano che approda alla musica e viene notata da Renzo Arbore, il quale la sceglie per la trasmissione televisiva “Il Caso Sanremo” con Lino Banfi. Nel 1989 partecipa alla colonna sonora del pluripremiato film di Nanni Loy “Scugnizzi” con il brano “Carcere ‘e mare”. Nel 1992 esce il suo primo album dal titolo “Tosca” e partecipa al Festival di Sanremo nella categoria giovani con il brano “Cosa farà Dio di me”. Nel 1993 incide il secondo album dal titolo “Attrice”. Durante questi anni proseguono una serie di collaborazioni con importanti artisti; con vince il Festival di Sanremo 1996 con la canzone “Vorrei incontrarti tra cent’anni”. Ha vinto qualche giorno fa ben due targhe Tenco 2020;

19 luglio: Vince Abbracciante e Ja­vier Girotto.

Durante le 3 serate del 17-18-19 luglio e prima dell’inizio dei con­certi, il Due Mari WineFest – part­ner della manifestazione – in col­laborazione con la Jonian Dolphin Conservation, organizzerà 3 escur­sioni durante le quali i partecipanti potranno degustare vino, ascoltare musica jazz dal vivo in mezzo al mare. I gruppi coinvolti nel Taran­to Jazz Festival On Board saranno: Larry Franco Duo, Alessandra Sulpasso Duo, Andrea Musci Duo.

Prezzi dei concerti: concerto 17 lu­glio – euro 20; concerto 18 luglio euro 35; concerto 20 luglio euro 20. Nel prezzo del ticket è compre­so un calice di vino e l’aperitivo. Inizio ore 21,30.

Prenotazione obbligatoria. I ticket sono disponibili presso il Box Office in via Nitti, 106 a Taran­to oppure chiamando il nume­ro 392:6308671. Prezzo Taranto Jazz Festival On Board: escursio­ne euro 25. Il prezzo comprende escursione di 1h, aperitivo e calice di vino. Partenza dal Molo Sant’E­ligio. Orario: dalle 19 alle 20. Per la prenotazione delle escursio­ni scrivere a duemariwinefest@gmail.com oppure chiamare il nu­mero 340:7778021. Info concerti in piazza Castello: 392:6308671.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche