Cronaca News

Sostegno alle imprese, arrivano i contributi a fondo perduto

Pronto il modulo per accedere alla misura prevista dal Comune

Imprese in difficoltà, arrivano gli aiuti
Imprese in difficoltà, arrivano gli aiuti

Sostegno alle im­prese, pronto il modello di do­manda per accedere alla misura.

È disponibile sul sito internet del Comune di Taranto, alla pagina https://bit.ly/2O0kB6Q, il modello di domanda per poter richiedere il contributo a fondo perduto previ­sto dall’amministrazione comu­nale per le imprese del territorio che, seppur fermate dal lockdown, hanno dovuto sostenere delle spe­se. «Si tratta di una misura che quota complessivamente 1,158 milioni di euro – evidenziano da Palazzo di Città – rivenienti da fondi di bilancio, appartenente al pacchetto previsto dalla delibera 108/2020, voluto dal sindaco Ri­naldo Melucci per innescare la ripartenza socio-economica del “sistema Taranto”. I destinatari sono imprese artigiane, titolari di pubblici esercizi, commercianti e cooperative sociali iscritti alla Camera di Commercio, con sede legale a Taranto (o con almeno un’unità operativa nella città). Le domande potranno essere presen­tate esclusivamente tramite Pec indirizzata ad attivitaproduttive. comunetaranto@pec.rupar.pu­glia.it fino alle 12 di sabato pros­simo, 11 luglio 2020. La misura opera garantendo un contributo di 800 euro per ogni impresa che abbia sostenuto spese fino a 8000 euro, contributo che sale a 1000 euro per quelle che invece hanno speso cifre superiori.

I contributi saranno concessi seguendo l’ordine cronologico di arrivo delle domande, fino a esaurimento del plafond; gli uffi­ci provvederanno a effettuare le opportune verifiche su quanto di­chiarato dai richiedenti».

«Ci auguriamo che le imprese approfittino di questa possibilità – le parole del sindaco Melucci – nell’attesa che l’arrivo di ulteriori risorse da parte di altri enti possa rimpolpare la misura. Nel frat­tempo, mettiamo in circolo queste risorse per aiutare il sistema pro­duttivo a ripartire».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche