12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 06:11:00

Calcio News Sport

Taranto, tra dubbi e speranze

Il nuovo corso al via. Laterza in panchina, Montervino ds: ma i tifosi sono scettici

Calcio a Taranto, il giorno di Laterza e Montervino - foto Francesco Manfuso
Calcio a Taranto, il giorno di Laterza e Montervino - foto Francesco Manfuso

Che Taranto sarà? Riuscirà a (ri)conquistare i tifosi? I risultati arriveranno? Mai come stavolta, nasce tra i dubbi il nuovo Taranto, con Laterza in panchina e Montervino direttore sportivo. I tifosi sono scettici: troppo gran­di le delusioni degli ultimi anni. Nato a Fasano il 5 agosto 1979, il neo tecnico del Taranto Giusep­pe Laterza nelle sei stagioni sulla panchina dell’Us Fasano ha vinto due campionati consecutivi, tra il 2017 e il 2018, ottenendo il dop­pio salto dalla Promozione alla Serie D e la disputa di quattro fi­nali di Coppa tra cui la Finale di Coppa Puglia Promozione con­quistata contro l’Omnia Bitonto e la Finale Nazionale di Coppa Italia Serie D 2019/20, ancora da disputare, a causa dell’emergenza Covid-19. Nelle ultime due sta­gioni, sulla panchina dell’Us Fa­sano, ha vinto la classifica LND “Giovani di valore” relativa al girone H di Serie D. Ecco le di­chiarazioni ufficiali di mister La­terza rilasciate ai microfoni del sito ufficiale: «Quando chiama il Taranto, e sei ambizioso e hai vo­glia di emergere, non puoi e non devi rifiutare perché questa è tra le piazze più importanti d’Italia. Le prime sensazioni non possono che essere positive, c’è voglia di organizzarsi e prepararsi al mas­simo per un campionato impor­tante. Ringrazio la mia ex Socie­tà per avermi sempre messo nelle migliori condizioni per vincere ma adesso è arrivato il momento di accettare un’altra sfida. Ci ten­go a precisare che non è un punto di arrivo per me ma un punto di partenza per crescere ancora».

L’importanza di valorizzare i gio­vani. «I giovani sono il futuro e bisogna darli fiducia, senza con­dannarli al primo errore. In Italia abbiamo tanti ragazzi bravi ma manca spesso quell’opportunità di esprimersi, sia per il poco co­raggio da parte nostra e sia per­ché non si crede molto in questi progetti». Come sarà il Taranto di mister Laterza? «Una squadra che cercherà con il lavoro un’identità ben precisa, con i calciatori che si metteranno a disposizione del gruppo per poter emergere insie­me. Singolarmente non si va da nessuna parte». Il girone: «Il gi­rone H lo definisco una categoria a parte e non un girone di serie D. Non è mai facile vincere in nessuna categoria: per farlo alla base devi avere un gruppo sano, unito, compatto e che sappia ge­stire, da squadra, i vari momenti della stagione». Ufficializzato il nuovo staff tecnico: Giuseppe Lentini sarà l’allenatore in secon­da, Giovanni Indiveri (ha militato in Serie A con la maglia del Bari) l’allenatore dei portieri mentre il prof. Francesco Rizzo, come avvenuto nella stagione sportiva 2017/18, ricoprirà il ruolo di Pre­paratore Atletico. Nato a Taranto il 7 maggio 1978, Montervino ha militato in Serie A con la maglia del Napoli; in qualità di Direttore Sportivo ha lavorato in riva allo Ionio nel biennio 2014/16 mentre nella scorsa stagione ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale nel Nola. Ecco le dichiarazioni uffi­ciali del nuovo Direttore Sportivo rossoblù ai microfoni del sito uf­ficiale: «Sono contento di essere tornato a casa, consapevole delle difficoltà che sta attraversando la città di Taranto ma convinto che si possa fare un ottimo lavoro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche