27 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 27 Ottobre 2020 alle 17:42:13

News Spettacolo

“Attenti al lupo”, l’impeccabile tributo al grande Lucio Dalla

Applausi a scena aperta e tanta emozione durante il concerto dello scorso mercoledì

Il cantautore Renzo Rubino (foto Aurelio Castellaneta)
Il cantautore Renzo Rubino (foto Aurelio Castellaneta)

“Balla ballerino”, “Attenti al lupo”, “Canzone”, “Com’è profondo il mare”, “La sera dei miracoli”, “Piazza gran­de”, “Cara”, “La casa in riva al mare”, “4 marzo 1943”, “Anna e Marco” e “Futura”. Sono alcuni dei titoli, applauditissimi, ese­guiti mercoledì sera all’Arena Peripato.

“Tutto esaurito” per “Attenti a Lucio”, il tributo a Dalla all’in­terno del Magna Grecia Festival, la rassegna realizzata dall’ICO tarantina insieme con il Comune di Taranto.

Applausi scroscianti per tutti. Per Lorenzo Campani e Renzo Rubino, interpreti in modo di­verso ma in modo ugualmente emozionante di un repertorio infinito come quello del grande cantautore bolognese.

Applausi a scena aperta per Raffaele Casarano, fra sax e clarinetto, che ha compiuto stra­ordinari assoli, e per i profes­sori dell’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Gia­como Desiante. La serata è stata introdotta dal direttore artistico dell’Orchestra della Magna Gre­cia, Piero Romano, e dal vice­sindaco con delega alla Cultura, Fabiano Marti.

«Un ringraziamento di cuore – ha detto Romano – lo rivolgo personalmente al sindaco Rinal­do Melucci, e allo stesso vicesin­daco qui presente: se l’Orchestra questa estate alla fine realizzerà una trentina di concerti, sarà grazie al coraggio di ammini­stratori come i nostri che ci han­no consentito di fare il nostro lavoro, naturalmente nel rispetto delle norme legate al Covid-19; in altre località, purtroppo, non è stato possibile, tanto che alla fine abbiamo dovuto rinunciare a malincuore ad un’altra serie di concerti». Taranto, proprio nel periodo di confinamento, ma anche prima e successivamente, è stata indi­cata come una delle città italiane più virtuose e attente al rispetto delle norme anti-Covid, ripe­tutamente indicate dal sindaco Melucci.

L’attenzione rivolta dai taranti­ni agli inviti del primo cittadi­no, questa estate ha consentito comunque di svolgere attività e spettacoli tenendo conto del distanziamento (anche nel con­certo-tributo a Dalla, all’ingres­so il pubblico è stato sottoposto al controllo delle temperature e invitato a compilare modulo-Covid e ad indossare le masche­rine).

«Da tarantino sono doppiamente fiero dei miei concittadini – ha detto il vicesindaco Marti – tan­to che, paradossalmente, invito il pubblico stesso a tributarsi un bell’applauso; solo grazie al rispetto delle norme è possibile uscire più in fretta dal tunnel del confinamento.

Vero è che nel rispetto delle nor­me Covid sono diminuiti i posti a sedere, ma l’Amministrazione Melucci ha risposto moltiplican­do gli eventi per accontentare il maggior numero di tarantini che stanno mostrando grande inte­resse a rassegne e proposte come quelle messe in campo dall’Or­chestra della Magna Grecia, dai Concerti al tramonto nei lidi cittadini, a performance straor­dinarie come quelle ospitate nell’Arena Peripato».

Il Magna Grecia Festival è una manifestazione realizzata in col­laborazione con UBI Banca, Pro­getto Ma.Ta. (Matera-Taranto, un ponte per la cultura), Fondazione Puglia e Programma Sviluppo.

La sezione “Concerti al tramon­to”, come ricordato nel corso del­la serata, è stata allestita in alcu­ni lidi cittadini. Ringraziamenti, dunque, a Nicola Mignogna (Lamarée Lido), Antonio e Gaia Melpignano (Molo Sant’Eligio), Gianluca Piotti (Yachting Club).

Gli ultimi due eventi del Magna Grecia Festival si svolgeranno nella stessa Arena Peripato: mer­coledì 5 agosto, alle 21.00, “I love musical”, con Graziano Galatone e Simona Galeandro, direttore Maurizio Lomartire (ingresso 5euro); sabato 8 agosto, sempre alle 21.00: “Bacarach Forever”, con Karima, direttore Domenico Riina (ingresso 5euro).

Per maggiori informazioni rivol­gersi alla segreteria dell’Orche­stra della Magna Grecia, sedi di Taranto: via Giovinazzi 28 (dal lunedì al venerdì al mattino dalle 10.00 alle 13.00, il pomeriggio dalle 17.00 alle 20.00. Infotel: 392:9199935), via Tirrenia nr. 4 (dal lunedì al venerdì al mattino dalle 10.00 alle 13.00, il pome­riggio dalle 17.00 alle 20.00.

Infotel: 099.7304422).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche