22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 20:15:26

Cronaca News

Taranto, via Cesare Battisti sarà più… green

Sopralluogo dell’assessore comunale Annalisa Adamo Con lei anche il presidente della delegazione Confcommercio Lelio Fanelli

Da sinistra Lelio Fanelli, l’assessore Annalisa Adamo e Alberto Mosca
Da sinistra Lelio Fanelli, l’assessore Annalisa Adamo e Alberto Mosca

L’assessore all’Am­biente del Comune di Taranto, An­nalisa Adamo, ritorna in via Cesare Battisti, questa volta per un sopral­luogo tecnico. La riqualificazione di via Cesare Battisti, una delle strade più importanti della rete urbana delle vie del commercio, è l’obiettivo sul quale procede il percorso di confronto e di collabo­razione avviato tra la delegazione Solito-Corvisea di Confcommer­cio Taranto e l’Amministrazione comunale.

«Dopo un primo incontro, nei pri­mi giorni di luglio, presso la sede di Confcommercio con i rappre­sentanti delle delegazioni urba­ne, naturali referenti dei residenti dell’area oltreché delle attività del commercio, la neo Assessore ha voluto personalmente program­mare un giro ricognitivo nelle aree segnalate dando la priorità a quel­le particolarmente critiche e che, come via Cesare Battisti appunto, rivestono un ruolo strategico nel territorio urbano essendo tra l’altro una delle principali vie di collega­mento della città – spiegano dall’as­sociazione del commercio – Dopo un primo giro ricognitivo, accompagnati dal presidente della dele­gazione, Lelio Fanelli ed il vice Alberto Mosca, l’assessore Ada­mo ha voluto effettuare un nuovo sopralluogo accompagnata questa volta dai suoi tecnici per program­mare gli interventi che subito dopo la pausa di ferragosto dovranno essere messi in cantiere. Si partirà dalla riqualificazione di piazza Ra­mellini, area cerniera tra il Borgo e Solito Corvisea.

L’Assessore Ada­mo ha chiesto ai suoi tecnici un intervento di ripristino delle aree verdi e degli arredi e nel contem­po la messa in sicurezza dell’area attraverso il potenziamento della illuminazione pubblica. Per quan­to concerne invece il percorso pe­donale si interverrà sulle penisole poste agli angoli degli incroci con la piantumazione di alberi, e sulle sporgenze con la messa a dimora di piante e alberelli». Lelio Fanelli: «Una prima tranche di interventi di riqualificazione dell’area che do­vranno vedere coinvolti in una fase successiva, per altre problematiche, altri assessorati (rifacimento del manto stradale, installazione di sistemi di separazione delle corsie di transito veicolare etc., potenzia­mento dell’illuminazione pubbli­ca, etc.). È importante però che si programmi una fase di avvio di un percorso di rilancio di un’area ur­bana che mostra ormai i segni di un lungo periodo trascorso nella totale assenza di cure ed attenzioni. Una situazione che inevitabilmente si riflette sulla qualità dell’offerta di servizio e di commercio dell’area; ci conforta che di ciò l’assessore Adamo se ne sia personalmente resa conto ed abbia mostrato gran­de disponibilità e personale impe­gno a farsi carico di tali problema­tiche».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche