24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Giugno 2021 alle 20:01:57

Altri Sport News Sport

“Marina di Ginosa Open”: tennisti da tutta Italia

La settima edizione della manifestazione si concluderà il 9 agosto

Marina di Ginosa Open
Marina di Ginosa Open

MARINA DI GINOSA – Pre­sentata ufficialmente a stampa e appassionati, nel pomeriggio di domenica 2 agosto, la settima edizione del Marina di Ginosa Open, manifestazione nazio­nale di tennis tra le più impor­tanti del sud Italia organizzata da match analysis organizzata dall’Asd TC Pro Loco Marina di Ginosa, in collaborazione con l’associazione turistica Pro Loco Marina di Ginosa e il Co­mune di Ginosa.

L’evento, dal ricco montepremi di 2000 euro, è in corso di svol­gimento nella struttura del Ten­nis Club Pro Loco di via Pineta a Marina di Ginosa dal 30 lu­glio e si concluderà domenica 9 agosto: le categorie protagoni­ste sono Open Maschile e Open Femminile, 3a Categoria Ma­schile e 4a Categoria Maschile.

Il torneo è già un successo con ben 79 iscritti provenienti da tutta Italia, il 20% in più rispet­to alla passata annata, e tante altre novità che hanno impre­ziosito un’edizione già molto ricca.

La conferenza stampa di pre­sentazione, moderata da Mat­teo Schinaia, direttore del me­dia partner TuttoSportTaranto.com, ha visto la partecipazione dell’intero direttivo del Tennis Club Pro Loco Marina di Gi­nosa: il direttore sportivo Tom­maso Patruno, la consigliera Antonietta Garaguso, il giudice arbitro Antonio Strada e, ovvia­mente, il presidente Giuseppe Toma.

«Siamo cresciuti a livello nume­rico – sottolinea il massimo di­rigente – ma anche e soprattutto da un punto di vista qualitativo, con la presenza di un gran nu­mero di atleti di seconda cate­goria che riempie il main draw.

Come al solito ospitiamo tan­ti tennis provenienti da tutta la Penisola, diventando anche veicolo trainante per il turismo in un periodo in cui, purtroppo, non ci sono molti eventi sul ter­ritorio a causa delle restrizioni post Covid».

La grande novità del MdG Open 2020 è la presenza del match e video analyst: «Ci inorgoglisce la presenza del maestro Raffa­ele Tataranni, anche docente di scienze motorie all’università di Taranto, ma soprattutto colla­boratore dello staff del tennista azzurro Stefano Travaglia. Il tennis moderno va verso l’u­so di strumenti tecnologiici che permettono di analizzare i match attraverso calcoli quanti­tativi, per permettere di dare in­dicazioni al giocatore sui punti di forza e punti deboli propri e, perché no, dell’avversario.

La video analisi consente di modificare gli assetti biomecca­nici: un supporto fondamentale per i maestri che imparano a leggere meglio le performance dei propri allievi».

«Un grande ringraziamento – conclude Toma – va all’ammini­strazione comunale di Ginosa, in particolar modo al sindaco Vito Parisi e al delegato allo sport Antonio Minei, e alla Pro Loco Marina di Ginosa, che ha messo a disposizione gli im­pianti in forma totalmente gra­tuita».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche