25 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

News Spettacolo

Risate… doppie sul palco dell’Arena

Due gli appuntamenti alla Villa Peripato per la rassegna teatrale estiva 2020

Franco Spadaro
Franco Spadaro

Doppio appunta­mento, questa settimana, con il buonumore e con la risata alla Villa Peripato (in via Pitagora) per il cartellone della rassegna teatrale estiva 2020: giovedì, 6 agosto, si ride con la compagnia “Piccola ribalta” di Bari, in sce­na con ”Mi separo”, lo spetta­colo dove si entra in coppia e si esce single; venerdì, 7 agosto, sarà invece la volta della com­pagnia “Le panaridde” con la commedia “Non fare la …scena! Che la vita è bella”, con la regia di Nicola Risolvo.

Con la messa in scena di gio­vedì prossimo a Taranto, “Mi separo” tocca il traguardo della 220a replica, registrando ovun­que il tutto esaurito.

Si tratta di uno spettacolo tera­peutico che vede protagonisti Franco Spadaro (anche nel ruo­lo di regista), Simonetta Paolil­lo e Valentina Gadaleta, mentre le scenografie sono firmate da Gianna Pellicciaro.

La trama: la prima causa del divorzio è il matrimonio, cita un famoso aforisma di Groucho Marx, confermata dai due pro­tagonisti ossidati da 30 anni di matrimonio attraverso le loro feroci discussioni, nell’intimità delle mura domestiche prima e davanti ad una psicologa dopo.

La storia mette un po’ a nudo le dinamiche della vita matrimo­niale rivelandone i malesseri. Incomprensioni che sfociano in divertenti scambi di battute, dal sapore decisamente poco ingle­se che raccontano il disagio del­la vita coniugale e che li porterà ad affrontare la terapia di cop­pia per scongiurare il divorzio con la complicità del pubblico.

Parafrasando Marx è d’obbligo un’altra delle sue battute: “Il Matrimonio è un Istituto mera­viglioso, ma chi vorrebbe vivere in un Istituto?”

È necessaria la prenotazione per accesso in sicurezza. Costo del biglietto posto unico nume­rato: euro 10,00.

Info e prenotazioni ai seguenti numeri telefonici: 339.4760107 e 3466558302. La prevendita viene effettuata giovedì al bot­teghino della Teatro Villa Peri­pato in via Pitagora 71, dalle ore 19,00 alle ore 21,00.

In “Non fare la …scena! Che la vita è bella”, invece, si ironizza sul rapporto di coppia e sui tra­dimenti, anche quelli insospet­tabili.

Non mancano spunti anche sui fatti d’attualità, come la quaran­tena, la crisi, le promesse degli aiuti economici da parte del Go­verno ed anche qualche breve e divertente monologo e un elogio finale alla vita, perché, comun­que sia, anche di fronte alle av­versità, la vita è sempre bella.

Lo spettacolo è diretto ed ideato da Nicola Risolvo ed interpreta­to dall’amatissina Agnese Adi­nolfi, affianca sul palco dagli attori Teresa Ligorio, Mimmo Ferrarese, Maria Grazia Leone, Angelo Abbruzzo, dal cabaret­tista Enzo Boccuni e dai gio­vanissimi Elisabetta Risolvo e Simone Tabarelli.

E, naturalmente, dallo stesso Nicola Risolvo.

Inizio spettacoli previsto alle ore 21,00; ingresso in platea ore 20,30.

Costo del biglietto posto unico numerato: euro 6,00; in pre­vendita al botteghino del Tea­tro euro 6,50 giovedì, dalle ore 19,00 alle ore 21,00.

Per maggiori informazioni e prenotazioni è ossibile rivolger­si al seguente numero telefoni­co: 339.4760107.

Nel rispetto delle norme stabi­lite dal governo per il conteni­mento del Covid19, è preferibile l’acquisto del ticket d’ingres­so nei giorni che precedono lo spettacolo.

L’ingresso in struttura è con la mascherina. In platea distan­ziamento assicurato tra persone che non si conoscono.

L’apertura del botteghino nelle sere degli spettacoli è fissato alle ore 19,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche