Cronaca News

In cucina nascondeva cocaina ed eroina

Un 42enne è stato arrestato dai “Falchi” della Squadra Mobile

La droga sequestrata
La droga sequestrata

Cocaina ed eroina in casa: arrestato dalla Polizia di Stato

Ancora una piazza di spaccio scoperta in pieno centro cittadi­no. Al termine dell’operazione lo il presunto pusher, Cosimo Ricatti tarantino di quaratadue anni già noto alle forze dell’or­dine è stato arresto in flagranza di reato e dopo le formalità di rito accompagnato presso la lo­cale casa circondariale.

Continua quindi l’impegno dei “Falchi” della Squadra Mobile nel contrasto alla spaccio di so­stanze stupefacenti.

L’attenzione dei poliziotti in borghese è stata rivolta ad uno stabile di via D’Alo Alfieri dove da qualche giorno era stata no­tata la costanze presenza di gio­vani tossicodipendenti.

Con circospezione gli agenti sono riusciti ad individuare la base dell’attività illecita in un appartamento al quinto piano del condominio messo sotto controllo.

Senza farsi notare i “Falchi” sono riusciti a posizionarsi sul pianerottolo ed approfittando di un ennesimo acquirente sono riusciti a fermare sull’uscio il quarantadueenne e ad entrare in casa.

Nella immediata perquisizione domiciliare i poliziotti sono ri­usciti a rinvenire in un mobile della cucina, una pietra di eroi­na del peso di circa 30 grammi e 14 dosi di cocaina già pronte per lo smercio. Il blitz antidroga nell’appartamemto di uno stabi­le di via D’Alò Alfieri a poche ore da quello scattato in una abi­tazione di via Mar Grande dove un cinquantaduenne che era ai domiciliari si dedicava allo spaccio di stupefacenti. Dando seguito a numerose segnalazio­ni giunte in Questura in merito alla presenza di un anomalo an­dirivieni da uno stabile i poli­ziotti hanno subito avviato mi­rati servizi che, in poco tempo, hanno consentito di individuare prima lo stabile e, poi, l’appar­tamento meta delle “visite” dei numerosi tossicodipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche