06 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Maggio 2021 alle 15:58:04

News Spettacolo

“Miss Castellaneta Marina”: la fascia va a Silvia Miccolis

È tarantina la vincitrice del concorso di bellezza

Silvia Miccolis
Silvia Miccolis

CASTELLANETA MARINA – Si è conclusa mercoledì 5 agosto 2020 nella centrale Piazza Ken­nedy, l’ultratrentennale edizione del concorso di bellezza Miss Castellaneta Marina, la 15ª or­ganizzata dall’associazione Unik Management, sotto la direzione artistica del patron Mario Ludo­vico, il responsabile marketing di Corrado Massimeo, il patrocinio del Comune di Castellaneta, in collaborazione con l’agenzia di moda e spettacolo Jonica Even­ti; anche questa edizione di Miss Castellaneta Marina era abbinata al concorso nazionale di bellezza Venere d’Italia, cui accedono le prime quattro classificate.

La serata, realizzata con tutte le misure di sicurezza prevista dal recente protocollo anti covid-19 con il previsto distanziamento, ha registrato anche quest’anno un notevole successo.

A spuntarla, su 14 concorrenti provenienti da Puglia e Basilica­ta, è stata Silvia Miccolis, 20 anni di Taranto, alta 1,70 con occhi e capelli scuri, studentessa univer­sitaria che vuole arrivare all’in­segnamento; Silvia, già esperta di concorsi di moda, si distingue per il portamento che, insieme alla sua bellezza mediterranea, le hanno consentito di raggiungere ottimi livelli anche in concorsi di spicco come Miss Italia e Venere d’Italia 2019.

Secondo posto e fascia di Miss Simpatia per Corinne De Mitri, 17 anni di San Pietro Vernotico (Brindisi), alta 1,78, occhi e ca­pelli castani, studentessa al liceo delle scienze umane e la volontà di diventare un medico oncologo. Terza classificata con la fascia di Miss Eleganza, la tarantina Ro­berta Mancone, 18 anni, alta 1,75, occhi e capelli castani, appassio­nata di moda e fashion.

Al quarto posto con la fascia di Miss Portamento, Francesca Breccia di Manduria. 18 anni, altezza 1,80 con occhi e capelli chiari, studentessa, e la ferma vo­lontà di imporsi nel campo della moda. Fascia speciale dell’asso­ciazione Apulia Musica ed Eventi di Taranto per Stefania Pizzoleo, 18 anni, con tratti somatici parti­colarissimi, dovuti a madre bra­siliana, alta 1,65, studentessa al Vittorino Da Feltre di Taranto.

Le vincitrici accedono di diritto alle finali del concorso nazionale Venere d’Italia, previste a Roma tra il 10 e il 13 settembre pros­simo.Le miss hanno sfilato in casual, in haute couture con abiti di Gabriella Pulpito di Taranto, e uscita in costume finale.

Ospiti gli allievi della scuola di ballo Dance With Me diretti da Annalisa Potenza e i cantanti Monica De Serio con l’inedi­ta “Sud”, Daniel Clisini in “My way” di Frank Sinatra, Antonella Sgobio con l‘inedita “Outsider”, Ranya in “Dance monkey” di Tones and I, Davide Marino in “Gigante” di Piero Pelù, e la miss in carica, Elisa Termite, che per l’occasione ha presentato il suo nuovo singolo “Trasparente”. La serata si è aperta con un bellissi­mo pensiero in musica per omag­giare la vita, curato da Giuseppe Stigliano, Giulia Ciminelli e Lina Giasi: sul palco bambine e bam­bini di ogni età a colorare con la loro presenza questa edizione, la prima post covid-19. L’Ammi­nistrazione comunale di Castel­laneta con il sindaco Giovanni Gugliotti e gli assessori Alfredo Cellamare e Giuseppe Angelillo hanno omaggiato il patron Ma­rio Ludovico con una targa ri­cordo per l’ottimo operato fatto in questi anni; premiato anche il modello Giovanni Vitti. In giuria il sindaco, i due assessori, il neo­presidente della Pro Logo Mattia Lotti, Cosimo Taurino di Apulia Musica ed Eventi, il modello Vit­torio Casale, la danzatrice Mile­na Di Nardo, il medico Gabriele Ciccarone, Giuseppe Cantore di ViviCastellaneta e Giulia Cimi­nelli.Apprezzata la conduzione di Giuseppe Stigliano; le coreogra­fie sono state del maestro Angelo Mastrangelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche