Cronaca News

Sbloccati i 30 milioni di fondi Ilva in amministrazione straordinaria

L'ex Ilva
L'ex Ilva

Con Decreto emanato nella giornata di ieri, venerdì 7 agosto, il Ministro dello sviluppo economico ha approvato il Piano di interventi, per un ammontare complessivo di 30 milioni di euro, finanziato con il decreto-legge n. 191/2015, finalizzato a garantire attività di sostegno assistenziale e sociale per le famiglie disagiate dei comuni di Taranto, Statte, Crispiano, Massafra e Montemesola.

Il Piano, redatto dalla struttura commissariale in stretta collaborazione con i Sindaci, avrà una durata triennale e prevede molteplici interventi di carattere infrastrutturale e servizi che andranno ad incidere in maniera positiva e strutturale sul substrato socio-economico dei Comuni interessati.

Si tratta di un’iniziativa oggetto di attenzione e particolarmente attesa dal territorio per il suo carattere sperimentale e per la novità dei progetti che si andranno a realizzare, che sono stati redatti a seguito di un confronto con tutte le Istituzioni locali (Diocesi, Prefettura, Presidente e Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, Direzione casa circondariale, ASL), con i competenti assessorati e con le associazioni presenti sul territorio. L’Amministrazione Straordinaria, inoltre, è stata supportata nella redazione del Piano da una società specializzata in interventi sociali e si è confrontata con un Comitato di saggi, composto da accademici, che hanno seguito l’evoluzione della redazione del Piano assicurando la sua idoneità e conformità alle finalità indicate dal legislatore.

Nei prossimi giorni sarà fatta un’esposizione puntuale dei progetti e, in collaborazione con i Sindaci dei Comuni interessati, si procederà alla realizzazione degli stessi. Immediata la reazione da Palazzo di città di Taranto.

“Poche ore fa – è il commento dell’assessore al welfare Gabriella Ficocelli – abbiamo ricevuto una notizia tanto attesa per il nostro Comune: finalmente sono stati sbloccati i 30 milioni di fondi Ilva in amministrazione straordinaria per gli interventi di carattere sociale a favore dei comuni dell’area di crisi ambientale. Un piano di interventi finalizzato a garantire attività di sostegno assistenziale e sociale per le famiglie disagiate dei comuni in questione.

Nei mesi scorsi la Direzione Generale e l’Assessorato ai Sevizi Sociali sono stati impegnati in un importante lavoro di progettazione in collaborazione con la struttura commissariale e la ditta incaricata della consulenza tecnica prevedendo la destinazione dei fondi da assegnare al Comune di Taranto. È stato messo a punto un programma fatto di molteplici interventi di carattere infrastrutturale e servizi calibrati sui bisogni dei cittadini e soprattutto con ricadute positive sul territorio. Si tratta di progetti che brillano per portata innovativa e sono dedicati all’Assistenza alle categorie più fragili della popolazione, all’università, alla ristrutturazione di immobili da destinare ad interventi sociali, laboratori formativi”.

“Oggi – commenta il sindaco Melucci – portiamo a casa il risultato di un lodevole lavoro fatto dal Comune di Taranto che vedrà presto la realizzazione e la valorizzarne delle potenzialità del territorio e sarà strumento per incentivare l’imprenditorialità locale. Esprimo grande soddisfazione per il lavoro svolto dal direttore generale Ciro Imperio, dall’Assessorato ai Servizi Sociali che ha lavorato intensamente e senza mai risparmiarsi. Grazie ai dipendenti comunali, ai dirigenti, all’assessore Ficocelli. Grazie infine al Ministro dello sviluppo economico guidato dal Stefano Patuanelli per questo importante provvedimento per la nostra città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche