Al Bano in visita alla Masseria Fruttirossi
Al Bano e MIchele De LIsi bevono un succo di melagrana Lome Super Fruit

Giornata di forti emozioni a Castellaneta Marina: il popolarissimo Al Bano Carrisi, testimonial della “pugliesità” nel mondo, ha visitato l’azienda Masseria Fruttirossi.

Si sono incontrate due eccellenze della Puglia migliore, quella Puglia che ama e rispetta la terra, proprio come facevano un tempo i nostri contadini, innovando questo antico rapporto e creando prosperità con una agricoltura sostenibile e green.

Come è noto, infatti, Al Bano Carrisi ha creato nella sua Cellino San Marco un’azienda agricola e vitivinicola di eccellenza, proprio come hanno fatto Michele De Lisi e Bruno Bolfo a Castellaneta Marina creando Masseria Fruttirossi, azienda leader nazionale nella coltivazione di melograno e nella produzione di succhi “Lome Super Fruit”.

Al Bano Carrisi è stato accolto dall’Amministratore Michele De Lisi con i figli, il Sales manager Dario e il Production manager Davide; con loro tanti familiari e dipendenti, tutti accomunati dalla passione per la splendida voce di Al Bano.

Il popolarissimo cantante ha visitato il modernissimo stabilimento dove vengono prodotti i succhi “Lome Super Fruit” e le piantagioni dell’azienda agrotech di Castellaneta Marina, oltre 350 ettari di proprietà coltivati prevalentemente a melograno, ma anche a goji, aronia e avocado.

L’innovativo progetto imprenditoriale di Masseria Fruttirossi, infatti, si caratterizza proprio per la produzione e la trasformazione di frutti che sono un autentico concentrato di salute e bellezza, i cosiddetti “superfrutti”, in linea con la richiesta di un mercato di consumatori sempre più attenti al benessere.

In seguito Al Bano Carrisi ha degustato i prodotti “Lome Super Fruit”, sia le bacche di Goji che i succhi, tutti rigorosamente “Made in Puglia”. Difficile dire quale prodotto supernatural “Lome Super Fruit” sia piaciuto di più al popolarissimo cantante pugliese, anche se pare che il succo 100% di melagrana, pura spremuta di frutta coltivata a chilometro zero, abbia letteralmente conquistato il grande artista!

Alla fine della visita, durata diverse ore, Al Bano Carrisi ha lodato il progetto agritech di Masseria Fruttirossi: «non immaginavo di trovare qui tanta bellezza, una autentica “opera d’arte” creata da gente che ci crede e ama ciò che fa. Questa è una delle molte situazioni che si stanno risvegliando in Puglia. È una realtà bella da vedere, dove si respira un’aria di totale pulizia e, soprattutto, si può bere questo puro succo di frutta che sai che ti fa bene, e se tu bevi bene vivi meglio!».

Al Bano Carrisi ha concluso lanciando un appello «dalla terra può venire il nostro riscatto: tutti noi dobbiamo rispettare “Mamma Terra” ripulendola ogni giorno dalle porcherie che l’essere umano ha saputo creare. Da sempre “Mamma Terra” ci dà tanti frutti chiedendoci in cambio solo di una cosa: rispettarla».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche