21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Calcio News Sport

Al via il ritiro del Taranto, la stagione dell’incertezza

Una rosa ridotta ai minimi termini per il tecnico Laterza

La presentazione del Taranto
La presentazione del Taranto

Al via una stagio­ne che, per ora almeno, ha i co­lori dell’incertezza.

Il Taranto parte per il ritiro um­bro con gli uomini contati e am­bizioni tutta da decifrare.

Il tecnico Laterza ha una rosa parecchio ridotta con la quale fare i conti, ed oggi non si può dire cosa aspetta la compagine rossoblù che sarà impegnata, ancora, in serie D.

Intanto, il Comune di Taran­to ha lanciato un contest per la denominazione ufficiale del campo B dello stadio Iacovone che, dopo i lavori, ha assunto l’i­dentità di un impianto sportivo polivalente dotato di un nuovo terreno di gioco in sintetico di ultima generazione, impianto di illuminazione, tribunetta e spo­gliatoi.

A scegliere il nome saranno direttamente i tarantini, i qua­li potranno votare inviando un messaggio alla pagina Facebo­ok “Ecosistema Taranto” con il nome di un rappresentante dello sport tarantino che abbia lascia­to un segno indelebile nella sto­ria della nostra città.

Il contest terminerà il 30 set­tembre, dopodiché il nome più votato sostituirà ufficialmente quello di “campo B”.

«Il “campo B” – dichiara il vi­cesindaco e assessore allo Sport Fabiano Marti – ha ormai otte­nuto l’omologazione ufficiale da parte della FIGC ed è diventato a tutti gli effetti un impianto sportivo indipendente e non più, come è stato per anni, un alle­gato del “campo A”. E ciò an­che in funzione dei Giochi del Mediterraneo 2026, nei quali ricoprirà sicuramente un ruolo importante. È giunto, pertanto, il momento di riconoscergli la dignità che merita. Abbiamo deciso di far scegliere il nome agli amanti dello sport taranti­no proprio perché vogliamo che questo impianto sia fortemente identitario, proprio come lo Ia­covone. Siamo certi che sapre­mo onorare la memoria di un grande tarantino, insieme tro­veremo il nome giusto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche