18 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Giugno 2021 alle 17:16:45

Greg
Greg

Per tre giorni con­secutivi, dal 4 al 6 settembre, Ta­ranto diverrà il centro della musica swing grazie alla prima edizione del “Taranto swing Festival”, even­to organizzato dalla Be Swing, di­rettore artistico Nicky Pezzolla, in collaborazione con il Comune di Taranto, assessorato alla cultura.

Gli amanti delle atmosfere tipiche degli anni ‘30, ‘40 e ‘50 non pos­sono, dunque, perdere l’occasione di fare un tuffo nel passato insieme ad artisti importanti sia italiani che internazionali, tra i quali spicca il nome di Greg, a Taranto con la sua band “Greg & the rockin’ revenge” il 5 settembre, sul palco dell’Arena della Villa Peripato (in via Pitago­ra).

Il Festival si svolgerà in tre diverse location e tre saranno i programmi.

Questo il calendario completo degli appuntamenti: 4 settembre ore 18,00: Piazzale Democrate Swing on boat in Taranto, escur­sione turistica della città vista dal mare a bordo della motonave Clo­duia, in consolle Misspia vintage Dj. Ore 20,00 Shim Sham in ban­china.

Costo del biglietto: euro 15,00 (comprensivo dei due momenti); 5 settembre – Teatro Villa Peripato – ore 21,30: “Greg and the Rockin’ Revenge” e lo show dei ballerini internazionali di Lindy Hop e Bo­ogie Woogie, Dimitri Masotti e Alexsia Ghezzo, Enrico Conti e Chiara Lijoi.

Mostra statica di auto d’epoca. An­gelo Photo Booth Vintage.

Costo del biglietto: euro 20,00 (+1 euro per diritti di prevendita). Info e prevendita al numero telefoni­co 339.4760107;6 settembre – ore 18,30: incontro in Corso Due Mari – Monumento al Marinaio e parata per le vie del centro con la Spa­ghetti Brothers Swing Band.

Ore 19,30 – Teatro Fusco: introdu­zione storica al Lindy Hop, pre­sentazione del libro Norma Miller – The Queen of Swing a cura dell’I­talian Swing Dance Society.

Ore 21,00: concerto del gruppo Jumpin’ Up da Palermo.

Costo del biglietto: euro 10,00.

Il “Taranto swing Festival” è tra i pochi eventi di questo genere ri­confermati, in Italia ed in Europa, dopo il lockdown ed è l’unico in Puglia di tal livello nell’anno in corso. Fa parte, inoltre, di un più ampio progetto culturale finaliz­zato ad una maggiore diffusione della musica, della danza e della moda swing della prima metà del ‘900 nella città di Taranto. Progetto che l’associazione Be Swing svol­ge, oramai, da due anni su tutto il territorio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche