21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 16:41:48

Una motonave e nel riquadro Giorgia Gira
Una motonave e nel riquadro Giorgia Gira

Ormai è alle spalle il periodo delle ferie e si “accorcia­no le giornate”, e così da martedì primo settembre Kyma Mobilità Amat cambia gli orari del servizio di idrovia con le motonavi Clodia e Adria! Vengono ridotti, infatti, i collegamenti giornalieri per l’Isola di San Pietro e il suo stabilimento balneare della Marina Militare: da 6 a 4 corse dal mercoledì alla do­menica, e da 4 a 2 il lunedì e marte­dì, mentre non subiscono variazio­ni il costo del biglietto e i punti di imbarco al Piazzale Democrate e alla Stazione Torpediniere (orari e info su www.amat.taranto.it). Fino a domenica 20 settembre cambiano la frequenza e gli orari anche delle escursioni turistiche serali che si terranno con partenza anticipata alle ore 18.30 – invece che alle ore 20.00 – il giovedì, il sabato e la do­menica.

Anche delle escursioni serali ri­mangono invariati il prezzo del biglietto di 9 euro, la durata di un’ora e mezza e l’imbarcadero al Piazzale Democrate, nonché la presenza a bordo di una guida tu­ristica che renderà indimenticabile questa straordinaria esperienza il­lustrando le meravigliose bellezze di Taranto e raccontando aneddoti della tradizione popolare. Sempre da martedì primo settembre, è pre­vista anche la possibilità di realiz­zare minicrociere con l’uso esclu­sivo delle motonavi da parte di Enti, aziende e associazioni onlus che hanno così la possibilità di far vivere una suggestiva esperienza ai loro ospiti; le prenotazioni pos­sono avvenire inviando una mail a uptamat@amat.ta.it, mentre orari e info sono disponibili sul sito www.amat.taranto.it. Presentando que­ste novità l’Avvocato Giorgia Gira, presidente di Kyma Mobilità Amat, ha spiegato che «siamo molto sodi­sfatti dei risultati già conseguiti dal servizio di idrovie garantito con le nostre motonavi Clodia e Adria, ai cui equipaggi va il plauso mio e di tutto il management aziendale. Di concerto con l’Amministrazione Melucci, in queste ultime tre setti­mane di attività abbiamo deciso di modificare la frequenza e gli orari per rendere il servizio ancora più rispondente alle esigenze dei taran­tini e dei turisti, nonché per aprirlo verso il “mercato” delle Istituzioni, aziende e associazioni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche