24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Giugno 2021 alle 20:01:57

Ospedale Ss. Annunziata di Taranto
Ospedale Ss. Annunziata di Taranto

Dal 1° settembre la Asl Taranto permette ai donatori abituali di sangue di eseguire il test sierologico per verificare la presenza di anticorpi anti- Sars-CoV2.

La finalità dell’iniziativa, promossa dal Dipartimento di Promozione della Salute della Regione Puglia, è uno studio epi­demiologico che attualmente coinvolge anche le Asl di Brindisi e Lecce. Si tratta di un test volontario eseguito durante la donazione.

Dal primo settembre e per i prossimi quattro mesi, i donatori abituali che ab­biano effettuato almeno una donazione nell’ultimo anno, oltre agli esami previ­sti per legge, potranno essere sottoposti anche al test sierologico.

In caso di positività agli anticorpi, il donatore verrà preso in carico dalla Asl secondo un percorso dedicato che vede la collaborazione del Centro Trasfusio­nale e del Dipartimento di Prevenzione. Donare il sangue è un gesto solidaristi­co che permette di salvare delle vite e di aiutare chi soffre di carenze circolatorie o altre patologie legate al sangue, chi ha avuto complicazioni medico-sanitarie o necessita di trasfusioni per trapianti e in­terventi chirurgici.

La donazione è semplice e sicura in quanto non costituisce un fattore di ri­schio per la trasmissione del Covid-19. I centri trasfusionali, inoltre, adottano le misure di sicurezza per tutelare i dona­tori da un eventuale rischio di contagio: misurazione della temperatura all’in­gresso, distanziamento e utilizzo di di­spositivi di sicurezza.

Per evitare assembramenti e agevolare il lavoro degli operatori, si consiglia di contattare la struttura o l’associazione di riferimento per prenotare la donazione.

Per donare a Taranto e provincia, sono disponibili i seguenti centri emo-trasfu­sionali: Presidio Centrale SS. Annunziata (099 4585875), dal lunedì al sabato dalle ore 7:30 alle 11:30; Presidio Occidentale di Castellaneta (099 8496810), dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle 12:00; Presi­dio Valle d’Itria di Martina Franca (080 4835216), dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 12:00; Presidio Orientale di Man­duria (099 800226), il lunedì, giovedì e venerdì dalle ore 8:00 alle 12:00.

Nel mese di settembre sono previste le raccolte sangue, dalle ore 17:00 alle ore 21:00, presso i centri trasfusionali e le autoemoteche secondo il seguente calen­dario: il 4 a Ginosa, 5 Sava, 6 Santa Fa­miglia alla Salinella Taranto, 7 San Gior­gio Jonico, 9 Grottaglie, 10 Massafra, 11 Carosino, 12 Monteiasi, 12 e 13 Mottola, 13 Martina Franca, 14 Fragagnano, 15 Palagianello, 16 Crispiano, 17 Palagiano, 18 Talsano, 19 Taranto Corso Italia, 20 Castellaneta e Avetrana, 23 Fragagnano, 24 Grottaglie, 25 Taranto Paolo VI, 26 Pulsano e Talsano Sant’Egidio, 27 Man­duria e Massafra, 30 Grottaglie e Ginosa.

I requisiti per la donazione sono l’età compresa tra i 18 e i 70 anni, peso mag­giore di 50 kg, stato di salute buono e sti­le di vita che non comprometta lo stato di salute del donatore e del ricevente. È necessario, inoltre, non aver assunto far­maci antinfiammatori negli ultimi 7 gior­ni, antibiotici e antistaminici negli ultimi 15 giorni.

 

1 Commento
  1. Francesco 9 mesi ago
    Reply

    Purtroppo i fatti non sono mai attinenti alle teorie. Ieri sabato 12/09/2020 mi sono recato all’ospedale di Mottola dove c’era l’autoemoteca per la donazione e alla richiesta di effettuare il test sierologico è stato risposto a me è ad altri che ieri e oggi non sarebbero Stati fatti i test. Come al solito le cose non funzionano in linea retta. Da donatore abituale da 27 anni ho comunque donato ma con rammarico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche