Teatrando, scuola con Paolo Marchese
Teatrando, scuola con Paolo Marchese

Prosegue fino al 12 settembre la possibilità di iscrizione ai corsi di teatro promossi dall’asso­ciazione “Teatrando” di Grottaglie (Taranto) che da quest’anno opere­rà in una nuova sede, più grande e completamente rinnovata.

Attiva da sei anni sul territorio pu­gliese, la scuola porta avanti una serie di iniziative di formazione in ambito teatrale. Frequentando i cor­si, infatti, si può imparare a cono­scere il mondo del teatro da un pun­to di vista professionale, attraverso lo studio di materie come: lettura ed interpretazione dei testi, dizione, impostazione della voce, recitazio­ne, ricerca del personaggio, lettura a prima vista.

Quest’anno si aggiunge nell’offer­ta formativa una novità importan­te: l’educazione vocale, con lezioni che saranno tenute da Maria Gra­zia Ciracì, contralto di esperienza e fama nazionale ed internazionale (ha completato gli studi in canto lirico al Conservatorio di stato G. B. Martini di Bologna con il mae­stro Arrigo Pola, maestro di Pava­rotti, di arte scenica con il maestro Raul Grassilli. E’ stata diretta da direttori d’orchestra quali Del­man, Pretre, Mehta, Santi, Abbado, Myung-Whun Chung, Armiliato e dai registi Olmi, Zeffirelli, Lavia, De Simone, Lattuada, Montaldo e Herzog. Ha studiato alla scuola qua­driennale Roma MusicArTerapia nella globalità dei linguaggi, con il metodo Stefania Guerra Lis).

La nuova sede di “Teatrando” tro­verà spazio in via Caraglio 43, nel centro storico di Grottaglie, non lontana dai locali di via De Ami­cis, nei quali la scuola ha operato in questi anni. Gli spazi consentiran­no lo svolgimento delle lezioni nel rispetto delle misure di sicurezza e di distanziamento previste in questa fase post pandemia da Coronavirus.

La scuola è guidata a Grottaglie da Paolo Marchese, doppiatore e attore di rilievo nazionale (tra tutti, la voce in alcuni film di John Travolta, Ri­chard Dreyfuss e Forest Whitaker; ha lavorato con il teatro Stabile di Torino, il Gruppo della Rocca e il Teatro delle Dieci) e Raffaella Caso, anche lei attrice con esperienza in tutta Italia (è stata una delle giova­ni della “scuola” promossa da Nino Manfredi e Agatina in “Pensaci, Giacomino!” con la regia di Andrea Camilleri; ha lavorato con il Teatro Stabile di Messina ed è dialoghista nell’ambito del doppiaggio). La cop­pia, unita anche nella vita, ha scelto di perseguire una scommessa nel paese natale di lei, Grottaglie, inau­gurando una scuola di teatro e met­tendo nel cassetto un altro progetto, una scuola di doppiaggio. Marchese e Caso, che guidano l’associazione teatrale e sono gli insegnanti prin­cipali dei corsi, puntano ad elevare il livello professionale del teatro. Chi si avvicina a questo mondo non necessariamente deve voler farlo per mestiere, ma, sicuramente, ac­quisirà una formazione adeguata di tipo teatrale, frequentando i corsi. Il teatro ha, poi, molteplici funzioni e scopi: è utile a vincere la timidez­za, stimola l’introspezione, la voglia di mettersi in gioco e la curiosità, è una grande fonte culturale ed uma­na; aiuta a saper parlare in pubblico e ad acquisire disinvoltura nel caso in cui si debba parlare di fronte ad una platea. E’ adatto a tutte le età. I corsi si terranno nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, nella sede dell’associazione, nei pressi del Castello Episcopio, con orari che saranno comunicati al momento delle adesioni, fino alla conclusione dell’anno di formazione. Nell’ambi­to del laboratorio, saranno promossi stage con la presenza di nomi famo­si del mondo del teatro e del dop­piaggio.

Per informazioni: tel. 3465114315. Nel mese di giugno del prossimo anno, al termine dei corsi, sarà por­tato in scena un saggio tecnico, con la rappresentazione di un testo nel quale saranno condensate le tec­niche e gli argomenti trattati. La scuola è presente, con tutti gli ag­giornamenti sui corsi e sui progetti artistici, sui social network Facebo­ok ed Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche