15 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Giugno 2021 alle 17:29:48

Cronaca News

Fogna bianca a Talsano, partono i lavori Stop allagamenti


Talsano

«Partono i lavori per la fogna bianca a Talsano. A lavori terminati Talsano non si allagherà più».

Il sindaco Rinaldo Melucci ha effettuato un sopralluogo al cantiere per la costruzione dei nuovi tronchi di fogna bianca e delle vasche di recapito fina­le che serviranno l’abitato di Talsano, cantiere avviato a fine agosto.

«Si tratta del primo stralcio di un’opera complessiva che pre­vede la realizzazione di questa infrastruttura in diverse zone tra il quartiere Tamburi e le borgate di San Vito, Lama e Talsano – evidenziano da Palaz­zo di Città – Un’opera enorme e assolutamente necessaria per ridurre gli allagamenti provoca­ti dalla pioggia sulle zone urba­nizzate, che l’amministrazione Melucci è riuscita a cantieriz­zare, dopo anni di stop, finaliz­zando le risorse appostate dalla Regione Puglia nel 2004».

«Stiamo realizzando infrastrut­ture che i cittadini attendevano da decenni – il commento del sindaco Melucci – recuperan­do risorse che, diversamente, avremmo perso. Questi inter­venti avranno un impatto signi­ficativo sulla qualità della vita delle popolazioni interessate, sono la nostra risposta concre­ta alle loro sollecitazioni. In pratica, quando questo lavori termineranno, Talsano non si allagherà più». «Nello specifico – osservano dall’amministrazione comu­nale – a Talsano sono previsti due sistemi di trattamento che ricevono le acque di un tron­co fognario esistente e 2 nuovi tronchi di circa 2 km di lun­ghezza. Nella zona di San Vito e Lama, inoltre, sono previsti 3 nuovi tronchi fognari che con­vergono in un unico sistema di trattamento per una lunghezza complessiva di 2,1 km, mentre nel quartiere Tamburi saranno realizzati 9 tronchi fognari per una lunghezza complessiva di 1,8 km e altrettanti impianti per il trattamento delle acque prima dello scarico a mare. La conclu­sione dei lavori è prevista per il mese di febbraio 2021».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche