09 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 08:03:03

Cronaca News

Ex Ilva, fallisce la trattativa sui canoni d’affitto

L'ex Ilva
L'ex Ilva

È fallita la mediazione tra Ilva in amministrazione straordinaria e Arcelor Mittal sulla controveria relativa a circa duecentomilioni tra canoni di fitto non pagati e quote di Co2. Secondo quanto riportano le agenzie citando fonti vicine al dossier, la trattativa non avrebbe avuto sbocchi per l’offerta considerata troppo bassa di Arcelr Mittal. Il tentativo di mediazione si è tenuto alla Camera Arbitrale di Milano, dove erano convenutywe le due società nel tentativo di addivenire ad un accordo.

Su un altro fronte c’è da registrare che Eni Rewind, società ambientale di Eni ha ricevuto il mandato da ArcelorMittal Italia per l’assistenza nella progettazione degli interventi di bonifica dell’area ex Ilva a Taranto. «ArcelorMittal Italia – si legge in una nota ufficiale di Eni – intende avvalersi delle competenze e dell’esperienza della società di Eni per la progettazione di ulteriori interventi ambientali nelle aree del sito. Il contratto contempla anche l’assistenza specialistica nell’iter autorizzativo finalizzato all’approvazione da parte degli enti preposti del progetto di messa in sicurezza operativa dello stabilimento ArcelorMittal Italia a Taranto. Nell’ambito delle indagini ambientali, già avviate da ArcelorMittal, sono previste ulteriori caratterizzazioni dei suoli, sui quali si estendono gli impianti, attraverso modelli concettuali 3D e idrogeologici».

Intanto ieri sera si è tenuto un lungo confronto tra sindacati e governo al Ministero dello Sviluppo Economico, dopo le fortissime tensioni e i blocchi alle portinerie di questi giorni. All’incontro, al quale ha preso parte il ministro Patuanelli, non è stata invitata l’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche