22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 12:59:57

Cronaca News

Parcheggiatore abusivo tenta di aggredire due agenti, preso alla stazione


La Stazione di Taranto

Controlli alla sta­zione ferroviaria: due arresti della Polizia di Stato

Particolarmente intensa, nell’ul­timo periodo, l’attività di con­trollo del personale della Polfer.

I poliziotti, tra i tanti passeggeri in arrivo ed in partenza, hanno notato un uomo dai tratti so­matici tipicamente nordafricani il quale, alla vista degli agenti ha cercato di guadagnare ve­locemente l’uscita mostrando chiaramente di voler evitare un eventuale controllo.

Tale comportamento non è sfuggito ai poliziotti i quali l o hanno raggiunto e fermato per un accurato accertamento che ha dato esito positivo. L’uomo, un cinquantatreenne algerino, è risultato irregolare sul ter­ritorio nazionale e destinatario di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura di Napo­li, dovendo espiare la pena di 2 anni e 3 mesi di reclusione, per associazione a delinquere, finalizzata al riciclaggio e alla ricettazione.

Il cittadino algerino è stato quindi arrestato. Accompagna­to negli uffici della Questura dopo le formalità di rito è stato trasferito presso la casa circon­dariale.

Dopo qualche ora, nel piazzale antistante la stazione, i poli­ziotti hanno notato un tarantino di 38 anni, già noto alle forze dell’ordine e già destinatario di Daspo Urbano in altre zone centrali del capoluogo, il quale, per l’ennesima volta, stava im­portunando gli automobilisti.

Il parcheggiatore abusivo appe­na due giorni prima per lo stes­so comportamento era stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di estorsione.

Inutile il suo tentativo di evita­re il controllo dei poliziotti: il trentottenne dopo essere stato fermato ha anche reagito con violenza tentando di aggredire gli agenti i quali sono riusciti ad immobilizzarlo e a riportarlo alla calma.

L’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Dopo le formalità espletate ne­gli uffici della Questura d i via Palatucci è stato condotto pres­so la casa circondariale di Ta­ranto a disposizione dell’autori­tà giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche