14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cronaca News

Aepi: «Fare rete e promuovere le eccellenze»

Inaugurata la sede tarantina della Confederazione Aepi
Inaugurata la sede tarantina della Confederazione Aepi

Aepi, la Confede­razione delle Associazioni Euro­pee di Professionisti e Imprese, ha una sua sede anche a Taran­to. Dopo Roma e Bruxelles, la Confederazione rafforza la sua presenza territoriale in Puglia a pochi giorni dalla Prima Festa Nazionale in programma a Man­duria dall’8 al 10 ottobre.

«A livello locale siamo in undici – spiega il coordinatore provin­ciale di Taranto Giuliano Can­nizzo – in rappresentanza delle 34 associazioni datoriali che fan­no parte della Confederazione a livello nazionale. Siamo convinti di poter dare un contributo im­portante, facendo rete con le tan­te realtà presenti sul territorio». Un impegno ribadito nel corso dell’inaugurazione.

«Sono orgoglioso dell’apertura di una nuova sede- sottolinea il coordinatore regionale Michele Lampugnani- in questo periodo difficile per le imprese e i profes­sionisti. Ma, ragionando e lavo­rando attivamente sui processi di internazionalizzazione del nostro made in Italy, non potevamo che prestare una particolare attenzio­ne al territorio pugliese e le sue tante risorse».

A Taranto presenti anche alcuni vertici nazionali. «Questa città- ha detto Mario Serpillo, respon­sabile nazionale Agroalimentare e Pesca di AEPI- è una realtà simbolo tra una industrializza­zione concepita contro il terri­torio e il grande patrimonio di risorse naturali che lo caratteriz­zano. Quindi contro agricoltura, agroalimentare e pesca che sono i settori da cui invece occorre ri­partire. Oggi sembra che ci si stia avviando verso quel risanamento atteso e di conseguenza ad un’at­tenzione maggiore per l’ambien­te. E noi, che siamo tra i firmatari del patto per l’export con il mi­nistro Luigi Di Maio, siamo con­vinti sostenitori della necessità di ripartire valorizzando le tante eccellenze di cui il nostro Paese è ricco». Da Celestino Bottoni, coordinatore della Commissio­ne Fiscalità e Tributi di Aepi, un commento su quanto fatto in que­sti mesi. «Stiamo portando avanti alcune importanti battaglie sui temi che riguardano le piccole e micro imprese e il mondo delle professioni. Anche con una inter­locuzione costante con il Gover­no, con il quale ci rapportiamo in maniera sempre propositiva. Non a caso, siamo stati chiamati agli Stati Generali voluti dal pre­sidente del Consiglio Giuseppe Conte per la ripartenza del Paese, dopo l’emergenza Covid-19».

La Confederazione è strutturata a più livelli: su base provinciale e regionale, nazionale ed infine internazionale con la presenza in Europa. La sede di Taranto si tro­va in piazza Dante 5. Del coordi­namento provinciale fanno parte: Giuliano Cannizzo, Ernesto So­loperto, Maria Terrusi, Mimmo D’Andria, Claudio Di Maggio, Giusy Distratis, Antonella Bian­ca Chiarelli, Francesco Mingolla, Gregorio Brunetti, Pierpaolo Mi­lano e Antonello Valentini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche