30 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Ottobre 2020 alle 09:13:06

Calcio News Sport

Calcio a 5 Taranto, «Allestito un roster di alto livello»

Vito Liotino
Vito Liotino

“Non vedo l’ora di iniziare. Quest’anno abbiamo fatto un mercato importante, portando in riva allo Ionio tut­te calcettiste di gran valore, e soprattutto italiane. Le ragazze lavorano con serietà e dedizio­ne, ed il gruppo è ben amalga­mato. I volti nuovi però sono tanti, quindi bisognerà avere pazienza, ma sono sicuro che raccoglieremo i frutti del no­stro duro lavoro. All’inizio del campionato mancano poco più di venti giorni, perciò abbiamo ancora un po’ di tempo”. A fare il punto, in casa Corim Città di Taranto, è il tecnico Vito Lio­tino.

“Abbiamo terminato la secon­da settimana di lavoro, con una seduta presso il PalaBellevue di Talsano. Ci prepareremo allo start della nuova annata con due allenamenti congiunti, il pri­mo andrà in scena il 2 ottobre, mentre il secondo il 4 ottobre, quest’ultimo sarà un triango­lare, chiamato Trofeo Città di Taranto: al termine dell’evento inoltre sarà premiata la squadra vincitrice”.

Entrambi gli appuntamenti si svolgeranno sul parquet del Pa­laFiom. “Abbiamo creato un ro­ster di livello, questa squadra la sento mia e sono convinto che saremo protagonisti, ci vuole solo l’armonia giusta” dichiara ancora Liotino.

“Ho letto più volte che ci repu­tano tra le compagini favorite, non abbiamo mai detto di voler vincere il campionato, ma ci te­niamo a far bene, solo durante il cammino capiremo dove pos­siamo arrivare”.

Parlando dell’evento del 4 otto­bre, primo incontro alle ore 19:️Vigor Lamezia – Cus Cosenza.️La perdente incontrerà il Città di Taranto. La vincente del pri­mo incontro, al terzo, incontrerà il Città di Taranto.

Le gare saranno di 30 minuti con due tempi da 15 minuti ef­fettivi. In caso di parità si andrà ai calci di rigore; 3 punti alla vincente nei 30 minuti, 0 pun­ti alla perdente nei 30 minuti, 2 punti alla vincente dopo i calci di rigore, 1 punto alla perdente dopo i calci di rigore.

Prevista la diretta streaming sulla pagina facebook Città di Taranto c5 femminile.

Ad indossare la fascia da capi­tano sarà Assunta Sommese: ala pivot, classe ’91, ritrova la sua maglia numero 9. “Nessuna sorpresa la riconfer­ma di Assunta Sommese, se una ragazza l’anno precedente è stata bene oppure non ha creato problemi alla società o squadra, non vedo il perchè debba lascia­re o non essere confermata, poi bisogna essere realisti, Taranto è sempre Taranto, lei è sangui­gna partenopea e conosce il va­lore della maglia” dice Liotino. “Veloce, brava nel dribbling, brava a far gol, attaccata alla maglia, Sommese ha tutto per poter fare sempre meglio. Lo scorso anno ha ben figurato ed ho vinto la mia scommessa personale volendola a Taranto, quest’anno mi aspetto da lei molto di più sin dal primo al­lenamento perchè ha le qualità giuste. Sono felice che abbia accettato di indossare la fascia da capita­no dopo averci pensato qualche giorno, passa da Simona Gili­berto che sarà il vice. Ringrazio di cuore Simona per i due anni trascorsi da capitano, e con la sua riconferma, sarà il sesto anno che vestirà la maglia del Città di Taranto, un qualcosa di veramente speciale. La scelta di Sommese da parte mia, è per via del suo bel carattere, voglia di far gruppo rispettando tutte le compagne di squadra senza mettere nessuna davanti all’al­tra, simpatica, solare e rispet­tosa verso mister, presidente e società. Adesso non ci resta che iniziare”.

Liotino sottolinea che “dagli addetti ai lavori mi sono arriva­ti i complimenti per le scelte, questo rende la società soddi­sfatta in ogni passo effettuato. Il roster è formato da solo ragazze italiane, una scelta voluta da me perchè nel nostro paese abbia­mo tante ragazze valide. Come società mentalmente abbiamo altri pensieri di crescita, siamo diversi e per questo sono sem­pre più orgoglioso di farne par­te e darò sempre tutto me stesso rappresentando la mia città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche