13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cronaca News

Bcc San Marzano: l’utile sfiora 1,6 milioni di euro

Emanuele di Palma, presidente della Bcc San Marzano
Emanuele di Palma, presidente della Bcc San Marzano

Il Consiglio di Amministrazione della Bcc San Marzano ha approvato il bilancio semestrale 2020, che nonostante le difficoltà legate all’e­mergenza sanitaria in corso, registra un notevole aumento dei volumi e della solidità patrimoniale. Bene anche l’utile che sfiora 1,6 milioni di euro, in linea con il primo semestre del 2019. La raccolta complessiva segna una crescita del 7% rispetto allo stesso pe-riodo dell’esercizio precedente, attestandosi a 604 milioni di euro. Gli impieghi, grazie ai finanzia-menti concessi a sostegno di famiglie e imprese, superano i 300 milioni di euro con un incremento di ben il 12% rispetto al primo semestre del 2019. Si rafforza il patrimonio netto, attestandosi a 54 milioni di euro (+ 5%). Il Cet 1 Ratio raggiunge quota 24,5% molto al di sopra dei requisiti regola-mentari, testimoniando la sana e pruden­te gestione di una banca solida al servizio del territorio. Crescono anche mar­gine di interesse e margine di intermediazione, rispettivamente del 5% e del 15%, rispetto allo stesso periodo del 2019. Continua l’attenzione della Banca alla qualità del credito, con un miglioramento dell’indice netto di copertura delle sofferenze, che si attesta al 78,7% rispetto al 70,2% del 2019.

«In un contesto particolarmente complesso segnato dal Covid-19, la BCC San Marzano ha confermato la capacità di raggiungere gli obiettivi. Il sostegno alle famiglie e alle imprese del territorio, grazie anche alle misure messe in campo per l’erogazione del credito, l’impegno quotidiano nella gestione del risparmio di soci e clienti continuano ad essere le nostre aree prioritarie di intervento – ha dichiarato il presidente Emanuele di Palma – I risultati positivi conseguiti confermano la validità delle strategie messe in campo per conte­nere gli effetti della pandemia. Possiamo pertanto affermare che prosegue il nostro trend di crescita. La proattività e la solidità di una banca che “agisce locale ma pensa globale” rappresentano la nostra formula vincente. Continue­remo con entusiasmo e determinazione il percorso intrapreso, rafforzan-do le attività di erogazione del credito e di gestione del risparmio a famiglie e im­prese, con un’offerta ampia e personalizzata. Garantiremo il nostro sostegno all’economia reale, pur in un quadro congiunturale straordinario e non preve­dibile come quello che stiamo vivendo, cercando di trasformare le criticità in opportunità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche