24 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 23 Novembre 2020 alle 17:16:06

Seagull volerà sul Golfo di Taranto
Seagull volerà sul Golfo di Taranto

AVETRANA- L’idrovolante ultra­leggero ripiega le ali e attracca al pontile come una barca. Sperimen­tazione quasi conclusa per Seagull, il velivolo realizzato dalla Novo­tech, tra lo stabilimento pugliese di Avetrana e quello campano di Ca­soria, grazie all’impegno del pro­fessore Leonardo Lecce, originario di Manduria e per 45 anni docente di Progettazione aeronautica presso l’Università Federico II di Napoli.

Seagull volerà sul Golfo di Taranto
Seagull volerà sul Golfo di Taranto

Seagull è un mezzo anfibio biposto, realizzato in materiale composi­to anticorrosione dotato di 2 ali in lega leggera con una apertura di 11 metri, che si ripiegano con un click dopo l’ammaraggio e si riaprono al momento del decollo che avviene a una velocità di 35-40 nodi. E’ lun­go 7 metri e mezzo e largo 3 me­tri e 20 centimetri. Può viaggiare a una velocità di crociera di 160 chilometri, con una autonomia di 500 chilometri. Doppio impegno dell’amministratore dell’azienda: lo stabilimento per la produzione nascerà nell’area jonica; faremo vo­lare il gabbiano in Puglia in occa­sione del Mediterranean Aerospace Matching (Mam), un evento inter­nazionale destinato allo scouting di start up e pmi innovative che si svolgerà a Grottaglie nel marzo 2021 organizzato dal Distretto tec­nologico aerospaziale Si chiama Seagull, gabbiano, l’idrovolante biposto in fase di sperimentazione tra Casoria e Avetrana, che grazie a un sistema di ali ripiegabili può ammarare e attraccare a un qual­siasi pontile, e ripartire dopo aver riaperto le ali per decollare e vola­re sino a un’altezza di 5000 metri a una velocità di crociera di 160 chi­lometri. Su Seagull sta lavorando la società Novotech srl, della quale è amministratore unico il professore Leonardo Lecce, 73 anni, origina­rio di Manduria, docente univer­sitario in pensione della facoltà di Ingegneria della Federico II, dove è stato per un lungo periodo anche direttore del Dipartimento di Pro­gettazione aeronautica. Lecce, no­nostante il prestigioso curriculum che lo ha portato spesso in giro per il mondo come consulente di grandi player del settore aerospaziale, non ha mai dimenticato le origini, tant’è che quando l’idrovolante con le ali ripiegabili entrerà in produzione, lo stabilimento nascerà nell’area di Taranto che continuerà a essere punto di riferimento per attività in­dustriali e di ricerca, con un occhio all’impiego e alla crescita dei gio­vani. Come già accade ad Avetrana, dove molti giovani hanno trovato opportunità di stage formativi e la­voro di qualità 3 diplomati dell’Isti­tuto tecnico superiore dell’aerospa­zio di Puglia.

L’amministratore di Novotech ha annunciato che Seagull effettuerà un volo proprio nel golfo di Taran­to in occasione del Mediterranean Aerospace Matching che si svolgerà nell’aeroporto di Grottaglie dal 24 al 26 marzo 2021.

L’annuncio durante il workshop svoltosi alla Fiera del Levante la settimana scorsa per la presentazio­ne lo studio di fattibilità realizzato dal Distretto tecnologico aerospa­ziale (Dta) sul futuro dell’aeropor­to jonico e sulla possibilità di orga­nizzare un evento internazionale tra il fieristico e il convegnistico che attragga investitori internazionali e player dell’aerospazio e dell’intel­ligenza artificiale. Ice-Ita, l’agenzia italiana per il commercio estero già impegnata nella realizzazione dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche