21 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2020 alle 16:38:07

Cronaca News

Arcelor-Governo, nuovo scontro per la copertura dei nastri trasportatori

Lo stabilimento ArcelorMittal
Lo stabilimento ArcelorMittal

Nemmeno il tempo di celebrare l’accordo sui fitti non pagati per la gestione dello stabilimento ed ecco che un’altra battaglia legale infiamma i rapporti tra Arcelor Mittal e governo. La multinazionale dell’acciaio ha infatti presentato ricorso al Tar contro il decreto del ministro dell’ambiente, Sergio Costa, sui tempi di ultimazione della copertura dei nastri trasportatori. Il decreto proroga ad ArcelorMittal, ma con una limitazione, i tempi per la copertura dei nastri. L’atto ministeriale del 30 settembre prevede che i lavori di copertura dei nastri, previsti dalla prescrizione numero 6 dell’Autorizzazione integrata ambientale, devono essere tutti ultimati da ArcelorMittal entro il prossimo 30 aprile. Invece per nastri e torri in quota, la data è anticipata al 31 gennaio 2021. L’azienda aveva invece chiesto 14 mesi a decorrere da maggio scorso. L’ultimazione di tutte le prescrizioni ambientali Aia resta invece confermata al 23 agosto 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche