10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 22:30:25

News Provincia

Inaugurata la nuova sede della Pro loco di Monteiasi

Foto di Da sinistra Ciro Bucci, Vincenzo Spampinato, Maurizio Dinoi, Antonio Sudoso, e Ciro Marano
Da sinistra Ciro Bucci, Vincenzo Spampinato, Maurizio Dinoi, Antonio Sudoso, e Ciro Marano

MONTEIASI – L’associazione turistica Pro loco di Monteiasi, ha inaugurato ufficialmente nei giorni scorsi la sede associativa. Grazie all’impegno di Ciro Bucci, ideatore e organizzatore, viene data nuova vita a un sodalizio che, a dire il vero, aveva mosso già i primi passi oltre un decennio fa e poi si era spento strada facendo. Correva infatti il lontano 23 febbraio 2007 quando, nella cittadina monteiasina, per la prima volta in assoluto prendeva corpo il progetto di questa associazione iscritta poi, quasi subito, nell’elenco Nazionale tenuto dall’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia presso il Comitato Regionale Puglia.

Con l’inizio delle attività della nuova Proloco, per Monteiasi si (ri) aprono quindi nuovamente spazi sociali e nuove opportunità molto importanti, che questa associazione sicuramente riuscirà a sfruttare al meglio, facilitando le potenzialità offerte dal territorio. Alla serata inaugurale è intervenuto il Presidente regionale delle Proloco Puglia Rocco Lauciello, il quale ha avuto modo di sottolineare proprio il rilievo delle presenza della Proloco in un ambito comunitario locale anche per lo sviluppo del territorio: “Oggigiorno – ha precisato Lauciello – avere una Proloco in una cittadina come Monteiasi è importante per la sua attività, per l’associazionismo in genere e anche per i contatti con gli enti e i servizi che essa offre. Mi auguro – ha concluso l’esponente delle proloco pugliesi – che presto questa Proloco possa entrare a far parte del grande mondo UNPLI per valorizzare sempre più le potenzialità di questa area”.

Gli ha fatto eco il neopresidente della Proloco di Monteiasi, Maurizio Dinoi, il quale si è soffermato sulla necessità di far rivivere la Proloco locale, promuovendo così il territorio attraverso eventi che diano spazio e voce a tutte quelle iniziative della cittadina. Il Sindaco di Monteiasi Cosimo Ciura, presente anche lui all’occasione dell’inaugurazione della Proloco, nel complimentarsi per l’iniziativa ha anche avuto modo di affermare:” Accogliamo con piacere la rinascita di questa associazione. Saremo certamente disponibili, come Amministrazione comunale, in tutte quelle forme che ci daranno la possibilità di sostenere la Proloco di Monteiasi. Auguro ai dirigenti e associati – ha poi concluso il Primo cittadino – buon inizio per un nuovo percorso che si faccia promotore di tante iniziative.” Il resto del direttivo di questo sodalizio associativo è composto dal Vicepresidente Ciro Maranò, dal Tesoriere Vincenzo Stampinato e dalla Segretaria Annachiara Fornaro.

Una grande eredità del passato spetta a questa neonata associazione che riporta alle tante attività svolte nei tempi andati: dai diversi cortei storici di rilevanza nazionale alla degustazione di prodotti tipici locali per il XXX° anniversario della fondazione della base Aerea della M.M. a Grottaglie o alla partecipazione dell’impepata di cozze più grande del mondo, presso l’ipercoop di Taranto, tanto per citarne alcune. Ma il neonato gruppo della Proloco di Monteiasi più che volgere lo sguarda al passato punta gli occhi avanti. con tante attività già in progetto pensate da un gran bel gruppo di persone, molto eterogenee e volenterose di rivalutare il territorio. Nel prossimo orizzonte ci sono infatti già alcune iniziative in cantiere, come ad esempio quella da realizzarsi nel prossimo giorno di Santa Cecilia, mettendo in campo la forza di tutte le associazioni locali e probabilmente anche quella relativa a un concorso per il presepe, con la collaborazione della locale parrocchia. Da ricordare, inoltre, che sono in tanti i soci che fanno già parte dell’associazione, non solo residenti a Monteiasi ma provenienti anche da altre province, tutti uniti nella volontà di ridare valore a questa area insieme anche alle altre Proloco del territorio. Infine un altro compito certamente importante sarà pure quello di ricercare sinergie di qualsiasi tipo non solo tra la comunità, ma anche con le imprese presenti nella zona, nel segno della collaborazione reciproca e trasparenza con tutti, al fine di rivalutare tutto il territorio con progetti utili alla crescita culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche