16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Maggio 2021 alle 15:41:06


Gazzella dei carabinieri

Lite condominiale finisce a coltellate: i carabinieri denunciano due persone. I militari della Compagnia di Taranto, al termine di una rapida attività d’indagine, hanno segnalato all’autorità giudiziaria per lesioni personali, un 51enne e un 28enne. L’ennesima lite per classiche beghe di vicinato tra due famiglie di una palazzina di via Cesare Battisti è degenerata facendo finire al pronto soccorso tre dei contendenti. I carabinieri hanno accertato che un 50enne, esasperato dall’ennesimo rumore proveniente dall’abitazione del suo vicino, ha ripreso verbalmente gli occupanti invitandoli ad abbassare il volume dello stereo, ma per tutta risposta è stato aggredito dal suo vicino di casa sopraggiunto sul posto con alcuni parenti.

Durante la furibonda lite, il 50enne e il figlio 24enne sono stati accoltellati rispettivamente al braccio ed al costato. I due e il 28enne aggressore, hanno fatto ricorso alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale SS. Annunziata e al termine degli accertamenti, il 24enne è stato dimesso con sette giorni di prognosi, mentre il 50enne ed il 28enne sono stati ricoverati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche