15 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca News

Unità nazionale e Forze armate, una corona di alloro al Monumento ai Caduti

foto di Una corona di alloro al Monumento ai Caduti
Una corona di alloro al Monumento ai Caduti

E’ stata celebrata ieri mattina, in Piazza della Vittoria, la ricorrenza del 4 novembre, alla presenza del prefetto Demetrio Martino, del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e del comandante del Comando Marittimo Sud, ammiraglio Salvatore Vitiello. L’evento è consistito nella deposizione di una corona di alloro, benedetta dall’arcivescovo Filippo Santoro, presso il Monumento ai Caduti, a cui hanno fatto seguito le note musicali del silenzio da parte del trombettiere della Marina Militare. La presenza alla manifestazione è stata limitata ad una rappresentanza ristretta delle Istituzioni della provincia jonica, al fine di garantire il rispetto delle misure di precauzione connesse all’emergenza sanitaria in corso. Intanto la Prefettura ha fatto sapere che sono diciannove i Sindaci che hanno sottoscritto con il prefetto di Taranto Demetrio Martino il Patto per l’attuazione della sicurezza urbana.

A siglare il patto sono stati i Comuni di Taranto, Avetrana, Carosino, Castellaneta, Crispiano, Faggiano, Ginosa, Grottaglie, Lizzano, Manduria, Monteiasi, Palagianello, Palagiano, Pulsano, San Giorgio Jonico, San Marzano di San Giuseppe, Sava, Statte e Torricella. A seguito dell’efficacia dell’accordo i Comuni hanno presentato alla Prefettura i relativi progetti per realizzare i sistemi di videosorveglianza. Miglioreranno la percezione di sicurezza dei cittadini, contrasteranno ogni forma di illegalità e nel rispetto delle competenze delle Autorità di Pubblica Sicurezza impegneranno maggiormente le Polizie locali, per un migliore controllo del territorio, anche ai fini di una maggiore attenzione al decoro urbano. I progetti per realizzare i sistemi di videosorveglianza sono stati approvati dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto Demetrio Martino , nella seduta del 29 ottobre scorso, che ne ha valutato la conformità alle caratteristiche tecniche e successivamente trasmessi al Ministero dell’Interno, per la successiva fase di finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche