09 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 22:30:25

Calcio News Sport

In D spazio ai recuperi, Taranto in campo il 15 ed il 22 novembre

foto de Il Taranto
Il Taranto

“Il Consiglio del Dipartimento Interregionale comunica: di dare priorità al recupero di tutte le gare rinviate sino ad oggi, con conseguente necessità di differimento dei turni di gare di campionato già programmati dall’8 al 22 Novembre, salvo ulteriori e diversi provvedimenti che dovessero rendersi necessari; che, di conseguenza, l’8, il 15, il 18 e il 22 novembre saranno disputate le gare fino ad oggi rinviate come da calendario di seguito riportato, dovendo sin da ora intendersi che i recuperi indicati come da Comunicati Ufficiali sino ad oggi pubblicati sono sostituiti, per lo svolgimento delle gare, da quanto di seguito riportato; che, successivamente, con il necessario anticipo rispetto alle date previste per le gare da disputare, verrà reso noto il calendario relativo ai turni di campionato già programmato; che, in conformità alle vigenti disposizioni, è consentito lo svolgimento degli allenamenti nelle forme previste”. La serie D va in pausa, lasciando spazio ai recuperi: è la decisione del calcio dilettantistico, dopo l’ultimo dpcm che entra in vigore oggi, venerdì.

“La calendarizzazione dei recuperi ha tenuto conto della cronologia delle gare rinviate per ciascun girone e del completamento degli isolamenti fiduciari ed obbligatori ancora in atto. Le rimanenti gare da recuperare, non indicate nel prospetto, saranno calendarizzate con successivo comunicato”. Per restare al girone del Taranto, quello H, domenica 15 novembre spazio a Real Aversa-Nardò, Puteolana-Altamura, CasaranoTaranto, Gravina-Fasano, Cerignola-Portici; domenica 22 novembre Fasano-Real Aversa, Lavello-Cerignola, Portici-Gravina, NardòCasarano, Taranto-Brindisi. “Abbiamo chiesto un parere sull’interpretazione dell’ultimo DPCM per quanto riguarda lo spostamento tra regioni – aveva spiegato Luigi Barbiero, coordinatore del Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti – Nella giornata di domani (ieri, ndr) saremo in grado di comunicare alle società se il campionato proseguirà e con quali modalità. Le opzioni allo studio sono due: qualora sarà consentito lo spostamento delle squadre tra le regioni si proseguirà da domenica 8 con i recuperi. In caso contrario l’attività sarà sospesa fino al 3 dicembre con la ripresa il 6 dicembre con i recuperi”. Avuti i chiarimenti, si è deciso di lasciar spazio ai recuperi. Barbiero affronta anche il tema legato alle misure di contenimento del contagio. “L’attuale protocollo sanitario della Serie D è stato recepito dalla Fig in seguito all’approvazione da parte del Dipartimento per lo Sport.

Pertanto bisogna solo applicarlo. In ogni caso voglio precisare che stiamo elaborando una proposta di modifica, con il supporto del nostro responsabile medico, introducendo delle azioni che possano renderlo più efficace, ad esempio con il ricorso ai tamponi rapidi“. Anche sul fronte degli aiuti ai club di Serie D, Barbiero ha confermato l’impegno da parte della Lega Nazionale Dilettanti. “Ci saranno dei contributi per l’adeguamento al protocollo sanitario nei prossimi giorni. Un altro contributo straordinario è invece previsto per gennaio 2021, anche questo direttamente sui conti correnti delle società con risorse della Lnd”. Barbiero infine chiarisce la questione legata ai rinvii delle gare. “Anche su questo aspetto ci sarà un aggiornamento delle regole, con un perimetro ancora più definito affinché non ci possano essere più dubbi sulle modalità di richiesta di rinvio degli incontri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche