27 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Ottobre 2021 alle 17:59:00

Calcio News Sport

Città di Taranto di Calcio a 5, pari e rimpianto

foto di Città di Taranto di Calcio a 5
Città di Taranto di Calcio a 5

La prima gara di campionato per le spartane della Corim Città di Taranto non finisce benissimo. Le rossoblù dopo essere state avanti di quattro reti, si fanno rimontare dalla New Cap, nonostante ciò a un minuto dal termine sono tornate in vantaggio per poi farsi raggiungere a soli secondi dalla sirena finale. Finisce 5-5. Sono subito le padrone di casa ad imporre il proprio gioco, la prima occasione degna di nota è un tiro di Giliberto, il quale viene respinto dall’estremo difensore ospite, la sfera arriva tra i piedi di Nasso che di poco manda a lato.

È il preludio al goal delle tarantine, che con una azione personale di Losurdo si portano avanti. Le ioniche non demordono e raddoppiano: Sommese recupera palla e vede Nasso libera, la numero 11 da sola davanti al portiere non sbaglia e raddoppia. Le ospiti provano ad impensierire Cordaro con alcuni tiri da fuori, senza creare troppi pericoli. Sono ancora le ioniche ad andare vicino alla rete, con un palo colpito da Calendi. La prima frazione di gioco termina con le rossoblù in vantaggio di due reti. La seconda parte di match vede ancora le rossoblù in avanti. Nei primi minuti le ragazze di coach Liotino siglano il poker, prima con un autogol, arrivato grazie ad un cross di Giliberto, e successivamente è la stessa tarantina a portare la sua squadra sul quattro a zero con una bordata da fuori area, che si infila sotto l’incrocio. La partita sembra chiusa, ma le baresi ritornano nel match grazie a una doppietta di Pugliese. Sulle ali dell’entusiasmo le biancoazzurre siglano la rete del tre a quattro e pareggiano quando mancano circa due minuti.

Taranto rimette la testa avanti quando mancano un minuto e quindici secondi, grazie ancora a Simona Giliberto, che spedisce dentro, dopo un ottimo passaggio di Sommese. Anche in questo caso però il match non si chiude, a sei secondi dal termine arriva la rete di Colosimo che sigla la definitiva parità. Una gran bella prova è quella che viene da parte della Woman Grottaglie che dopo essere passata in svantaggio ha reagito magnificamente vincendo, poi, largamente per 3-11 sul parquet della Woman Napoli e muovendo finalmente la classifica. Una partita tutto cuore e grinta che il tecnico biancoazzurro Antonio Locorotondo analizza così: “Quello di domenica è stato un approccio diverso rispetto alle altre partite: dove vamo dare una svolta e osare un po’ di più tanto che ho detto alle ragazze di partire forte pressando subito l’avversario per cercare d’intimorirle subito”. Le avversarie: “Inizialmente sono state brave le campane a trovare il vantaggio poi, però, ogni cosa è andata a nostro favore: sono, davvero, molto contento per questa prima vittoria stagionale che tutti quanti, dal Presidente alle ragazze, ci meritavamo. E’ un successo importantissimo utile anche ad alzare il morale in vista di una partita difficilissima come quella interna con il Molfetta. Avevamo lavorato bene in settimana con le ragazze che sono riuscite ad interpretare ogni cosa al meglio. Ovviamente, c’è stato qualche errore che correggeremo in settimana ma per il resto sono state tutte bravissime nel concretizzare anche in superiorità numerica le occasioni avute: tempo fa ci riusciva difficile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche