14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cronaca News

Picchia la compagna e poi bastona il figlio della donna

La caserma dei carabinieri di San Giorgio Jonico
La caserma dei carabinieri di San Giorgio Jonico

Ha prima picchiato la compagna, poi ha preso a basatonate il figlio della donna. I carabinieri della Sezione operativa della ompagnia di Martina Franca, insieme ai loro colleghi della Stazione di San Giorgio Jonico hanno arrestato un 46enne per maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate, violenze e percosse nei confronti della compagna e di lesioni gravissime nei confronti del figlio maggiorenne di quest’ultima.

I continui maltrattamenti in famiglia, le minacce e le percosse hanno raggiunto l’epilogo nel pomeriggio di martedì, aquando l’uomo, che è originario della Basilicata, ma residente a San Giorgio Jonico ormai da diversi anni, per futili motivi e totalmente ubriaco ha iniziato a colpire la compagna con calci e pugni finoa quanda non è intervenuto, per difenderla, il figlio di quest’ultima. L’uomo si è scagliato contro il ragazzo e contro la madre, costringendoli a trovare riparo nella stanza da letto. A questo punto, il 46enne in preda alla furia, ha provato con tutti i mezzi ad abbattere la porta della camera e, dopo esservi riuscito, ha colpito con un bastone il ragazzo per poi darsi alla fuga.

Il giovane è stato soccorso dal personale del 118 e ricoverato d’urgenza presso l’ospedale SS. Annunziata di Taranto. Le ricerche, condotte anche con attività tecniche, hanno consentito ai carabinieri di appurare che il 46enne si era nascosto in un’abitazione di Crispiano, dove è stato rintracciato dai carabinieri della Sezione operativa della Compagnia di Martina Franca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche