26 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Luglio 2021 alle 18:59:00

Basket News Sport

CJ Basket Taranto, il campionato non vuole partire

foto di Il tecnico del CJ Basket Taranto Davide Olive
Il tecnico del CJ Basket Taranto Davide Olive

Sembra proprio non voler iniziare il campionato del CJ Basket Taranto. Come era nelle previsioni infatti è arrivato il rinvio, ufficiale, del match della prima giornata del girone D2 di serie B che avrebbe visto i rossoblu ospitare al Palafiom domenica prossima, 29 novembre, la neoripescata Action Now Monopoli. Ma proprio il repentino salto di categoria della formazione barese, al posto del rinunciatario Olimpia Matera, ha dato la possibilità a I Delfini di rinviare il loro esordio per riorganizzarsi in viste del ben più impegnativo torneo di serie B. C’è anche la data ufficiale del recupero, CJ Taranto-Monopoli si giocherà mercoledì 23 dicembre alle ore 19 sempre al PalaFiom. Per vedere invece l’esordio di Stanic e compagni bisognerà aspettare adesso il 6 dicembre quando i rossoblu faranno visita alla Andrea Pasca Nardò. Di rinvio in rinvio un’ulteriore difficoltà per Taranto che scenderà sul parquet di fatto a un mese e mezzo di distanza dall’ultimo match di Supercoppa.

La cosa non mette certo di buonumore coach Olive: “Non siamo stati certo fortunati. Ovviamente Monopoli aveva tutto il diritto di chiedere e ottenere il rinvio della partita, però guardando in casa nostra, un’altra settimana di attesa mentre gli altri giocheranno, non è di certo un aspetto positivo. Pazienza, noi continuiamo ad allenarci con entusiasmo in vista dell’esordio, a questo punto, del 6 dicembre contro Nardò che peraltro arriverà dall’aver giocato tutte le partite di Supercoppa fino alla finale”. Lega Nazionale Pallacanestro, alla luce della situazione epidemiologica in atto, una volta condivisa con le Società partecipanti la nuova strutturazione del torneo di Serie B 2020-2021, ed in accordo con il Settore Agonistico FIP organizzatore dei campionati, ha suddiviso gli originari 4 gironi da 16 squadre in 8 sotto gironi da 8 squadre ciascuno al fine di diminuire e ridurre gli spostamenti logistici e diminuire il numero delle gare della regular season.

Il CJ Basket Taranto giocherà dunque nel girone D2 così composto: oltre ai tarantini, ecco Lions Basket Bisceglie, Pallacanestro “Andrea Pasca” Nardò, Pallacanestro Molfetta, Talos Basket Ruvo, Olimpia Matera, Mastria Sport Academy Catanzaro, PallacanestroViola Reggio Calabria. Il format prevede una prima fase da 14 giornate di andata e ritorno (7+7) tra le squadre del sottogirone, quindi, mantenendo i punti acquisiti, una fase a orologio di altre 8 giornate (gara unica, 4 in casa e 4 fuori) con le altre 8 squadre non incontrate del girone originario per un totale di 22 gare di regular season anzichè 30 eliminando gran parte dei turni infrasettimanali. Quindi le prime otto di ogni girone vanno ai play off incrociando A/B e C/D formando 4 tabelloni per 4 promozioni, le ultime di ogni girone retrocedono direttamente; 9^, 10^ 11^ si fermano; 12^ 13^ 14^15^ fanno i play out all’interno del girone per determinare una retrocessione per girone. Totale retrocessioni: 4 dirette + 4 da playout = 8 retrocessioni. Sempre in tema di pallacanestro, c’è anche la pugliese Margaret Gonnella, 57enne barese, fra i consiglieri nazionali Fip eletti in rappresentanza delle società regionali. Il responso è arrivato dalla 48esima Assemblea Generale Elettiva che ha confermato Giovanni Petrucci alla presidenza della Federazione Italiana Pallacanestro per il quadriennio 2021-2024. Insieme al Presidente sono stati eletti il Consiglio Federale e il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.

La notizia dell’elezione di Gonnella, già presidente del Comitato Fip Puglia dal 2003 al 2020, è stata accolta con soddisfazione dal movimento regionale: «Si tratta di un traguardo davvero meritato – commenta Francesco Damiani, presidente Fip Puglia – Siamo contenti che sia stato riconosciuto e premiato il valore di Margaret Gonnella, dopo la lunga esperienza alla guida del comitato regionale. La sua passione e la sua energia rappresenteranno un valore aggiunto anche all’interno del Consiglio Federale, ne siamo certi. Una bellissima notizia per la Puglia del basket, soprattutto in un momento così delicato per la pallacanestro e per lo sport in generale». Per la neo consigliera Gonnella si apre così un nuovo capitolo da dirigente sportivo: «Ringrazio per la fiducia le regioni con i propri delegati – osserva la diretta interessata – L’elezione del Consiglio Federale è motivo di orgoglio ma anche di grande responsabilità, in questo momento storico. Serviranno consapevolezza ed equilibrio, come mi ha insegnato il mio amico Matteo Marchiori. Un dirigente illuminato, una risorsa per la federazione e per la pallacanestro: ci ha lasciati troppo presto ma rappresenta un esempio per tutti noi. Questa elezione la dedico a lui».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche