25 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Settembre 2021 alle 07:15:05

Cronaca News

Recuperata refurtiva, denunciato 28enne

foto di La refurtiva recuperata
La refurtiva recuperata

Recuperata refurtiva dalla Polizia di Stato: un giovane denunciato per ricettazione. I Falchi della Squadra Mobile da qualche giorno avevano avviato mirate indagini per individuare i responsabili di alcuni furti avvenuti la scorsa settimana nella zona compresa tra Talsano, Lama e il capoluogo jonico, due dei quali ai danni di esercizi commerciali.

Fondamentale impulso alla loro attività investigativa è stato dato dall’arresto di tre giovani sorpresi la notte del 25 novembre scorso dagli agenti della Squadra Volante mentre forzavano un distributore automatico nei pressi di una farmacia a pochi metri della sede della Questura. Su uno degli arrestati, un ventottenne, già noto per i suoi numerosi e specifici reati contro il patrimonio, sono maturati i sospetti che potesse essere l’autore, insieme a due suoi complici, dei furti commessi negli ultimi giorni. I Falchi hanno deciso così di procedere ad una perquisizione nell’abitazione del sospettato, una villetta situata nel territorio di Leporano nella quale vive con i suoi genitori.

Il controllo inizialmente non ha dato gli effetti sperati, ma la successiva ed approfondita ispezione dei luoghi ha consentito di scoprire, nel piazzale antistante la villetta, ben nascosta sotto un telone azzurro, refurtiva, gran parte della quale rubata qualche giorno prima in una sala feste nella zona di Lama. Tra la refurtiva recuperata anche delle grosse casse acustiche, un amplificatore, un proiettore e due grossi scivoli gonfiabili. Il 28enne, già agli arresti domiciliari, è stato denunciato anche per ricettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche