20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 14:59:01

Attualità

Miss e Mister si sfidano a colpi di bellezza nel segno della sicurezza stradale

Campomarino celebra la finale della kermesse targata “Royal Events”


CAMPOMARINO – Mancano poche ore all’attesa finale di Miss e Mister Motors 2013, il concorso di bellezza legato alla sicurezza stradale e targato “Royal Events” e “Working Up”.

La location prescelta quest’anno dal patron Bruno Dalto è il Grand Hotel dei Cavalieri di Campo-marino, splendida struttura nella quale stasera e domani approderanno  sessanta ragazzi, trenta donne e trenta uomini, provenienti da ogni parte d’Italia.

La kermesse viaggia sulla scia del successo delle finali mondiali di Miss Motors International all’Hil-ton Molino Stucky di Venezia, in collaborazione con la “Komunicare Group” di Cassio Carac-ciolo, e sarà presentata dallo showman siciliano Ruggero Sardo.
Ad eleggere gli ambasciatori della sicurezza stradale sarà una giuria tecnica di qualità composta da: Kevin Berlin, pittore statunitense; Arminio Tavola, stilista salernitano; Pierluigi Borgia, tarantino campione del mondo di body building; Nicola Gravina, campione del mondo di body building over 60; gli imprenditori Roberto Borraccino e Alessandro Bellio  alcuni giornalisti.

E’ prevista anche la presenza dei vincitori dello scorso anno: la cosentina Fiorella Stoia (miss Mo-tors 2012), il teatino Michael Ma-sciarelli (mister Motors 2012), la catanese Vanessa Parisi (miss Motors Model 2012) ed il foggiano Antonio Cocomazzi (nella foto – Mister Motors Media 2012), che grazie al secondo posto conquistato a Mr Universe Model P-ageant ,rappresenterà l’Italia alla finale mondiale di Mister Global Tourism.

Miss e Mister Motors, lo ricordiamo, sono concorsi di bellezza che legano la grinta dei motori ed il fascino di donne e uomini al tema della sicurezza stradale.

Domani, infatti, dopo il meeting Harley Davidson del club Old Fox, che si terrà alle 17,30 al Grand Hotel dei Cavalieri, alle 18,30 il professor Leonardo Indiveri terrà il corso “Katedromos”, una sorta di catechismo sulla sicurezza stradale patrocinato dal Ministero dei Trasporti, in un tir particolare: il Crash test simulation.

Il gran galà finale comincerà venerdì alle 21,30: le coreografie dell’evento saranno curate dal maestro Matteo Giua.

L’ingresso è esclusivamente su invito. Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero 099 9716210.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche